news

VIDEO IN PRIMO PIANO - PREMIO PRATOLA 2017

martedì 7 marzo 2017

"E’ LUIGI MARRESE IL FUTURO DELLA VELOCITA’ ABRUZZESE"

SULMONA - All’indomani delle Indoor di Ancona ci viene da mettere in evidenza una riflessione che ancora una volta pone l’atletica sulmonese come disciplina sportiva di primordine nel panorama nazionale. La riflessione scaturisce dal fatto che alle indoor del Palazzetto marchigiano un giovane velocista dell’Amatori Serafini, Luigi Marrese ha saputo correre i m 60 piani  in 7”43 stabilendo la migliore prestazione cadetta sul suolo abruzzese. Va comunque considerato che Sulmona anche in passato ha sempre espresso in questa specialità talenti che hanno  ottenuto grandi risultati.
Ricordiamo Roberto Tirino, Claudia Ferrelli , Azzurra Taglieri Sclocchi, Andrea Picchio, Michele Carrozza e oggi, come abbiamo detto, la nuova stella si chiama Luigi Marrese. A lui, a questo talentuoso  quasi quindicenne, iscritto al primo anno della Skill class del Liceo Scientifico “E. Fermi “, arrivato all’atletica solo un anno fa, va il merito di aver rinverdito una specialità che, come abbiamo sottolineato, ha profonde radici in Valle Peligna. Quindi il futuro della velocità abruzzese è profondamente segnato ed ancora una volta parla sulmonese.
Alle indoor di Ancona altri due giovani dell’Amatori Serafini hanno ottenuto risultati positivi. Si tratta di Lucia Santucci giunta ottava nella gara dei m 60 ostacoli e Milena Micale arrivata nona nella difficile specialità del salto in alto.
Per questi atleti la stagione indoor finisce qui e si apre quella  all’aperto che probabilmente prenderà il via subito dopo le festività pasquali.





VIDEO IN PRIMO PIANO :