news

News - Primo Piano

IL PRIMO "SI" TRA DUE DONNE A PALAZZO SAN FRANCESCO

VIDEO IN PRIMO PIANO -LA MEGLIO GIOVENTU' - IN RICORDO DI FABRIZIA DI LORENZO

domenica 5 marzo 2017

FERROVIARIA-OVIDIANA 1 - 4.TERZA VITTORIA CONSECUTIVA PER GLI OVIDIANI

RAIANO – Tre gare in una settimana non spaventano i ragazzi dell’Ovidiana che dimostrano di avere tanta benzina nelle gambe centrando il terzo successo di fila della gestione Leo Vujacich. Nell’anticipo del girone A della Terza Categoria i biancorossi, sul sintetico di Raiano, battono per 4-1 i “vecchietti” della Ferroviaria Amatori che hanno tanta esperienza alle spalle ma alla fine devono cedere l’intera posta in palio ai giovani volenterosi sulmonesi che sono sempre più proiettati nelle sfere alte della classifica. Ferroviaria falcidiata dalle squalifiche mentre nell’Ovidiana tra gli appiedati dal giudice sportivo c’è solo Grandis. Passano pochi istanti dal fischio d’inizio di De Chellis di Sulmona quando Spagnuolo spinge Baccari che cade a terra in area. Viene assegnato il calcio di rigore che trasforma lo stesso Baccari. Al 4’ l’Ovidiana raddoppia con Romanelli che raccoglie un traversone di Pagliaroli e di testa insacca in rete. Un minuto dopo si vede la Ferroviaria con un tiro di Spagnuolo parato da Imperatore. Alla mezz’ora la squadra di Vujacich cala il tris. Romanelli penetra in area e conclude, Sciore non trattiene e la palla si deposita in rete per lo 0-3 e per la doppietta del bomber che sale a quota 19 gol nella classifica marcatori. Al 36’ la Ferroviaria va vicina al gol con Di Camillo che, dopo una punizione di Spagnuolo, di testa colpisce il palo. Nel finale di tempo si vede in due circostanze Pagliaroli. Nella ripresa altro legno colpito dalla Ferroviaria con Andrea Ventresca da fuori area, sulla ribattuta Lucci anticipa Di Camillo mandando in corner. Al 13’ Sciore anticipa Romanelli in area ed al 17’ la Ferroviaria beneficia di un calcio di rigore quando Di Pietro, controllato da Lucci, cade a terra. Più dubbi che certezze sulla decisione di De Chellis. Dal dischetto fallisce Spagnuolo che manda in out. Il numero 8 della Ferroviaria si fa perdonare tre minuti dopo con un tiro che si insacca all’incrocio dei pali per l’1-3. Da qui sino al termine si vede solo l’Ovidiana. Si registra un azione offensiva con il tocco finale di Romanelli che manda la palla in rete ma De Chellis non si sa cosa abbia fischiato. Alla mezz’ora un tiro di Baccari in area finisce alle stelle e subito dopo arriva il quarto gol biancorosso per un’autorete di Puglielli dopo una deviazione del portiere su tiro di Cerpia. Nel finale ci prova anche Alosi con una conclusione di poco a lato. Vittoria importante per l’Ovidiana che, approfittando del pareggio del Capestrano con l’Arischia per 2-2 si porta a -2 dalla prima posizione mentre la Ferroviaria resta ultima a 10 punti.

FERROVIARIA AMATORI: Sciore, Virtuoso (1’ st Ventresca A.), Marinucci (Puglielli), Imperatore, Ramunno, Mendozzi, Di Camillo, Spagnuolo, Di Pietro, De Fanis, Mondazzi. Allenatore Nicola D’Ulisse.
OVIDIANA: Imperatore, Sclocchia, La Vella, Lucci, Pulsone (34’ st Colantonio), Alosi, Napoleoni, Baccari (39’ st Lerza), Romanelli, Bozzolini (19’ st Di Bacco), Pagliaroli (15’ st Cerpia). A disposizione Di Marco, Turco. Allenatore Leonardo Vujacich.
Arbitro: Eusebio De Chellis (Sulmona).
Reti: 1’ pt rig. Baccari (O), 4’ e 33’ pt Romanelli (O), 28’ st Spagnuolo (FA), 30’ aut. Puglielli (O).
Domenico Verlingieri


Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO