news

News - Primo Piano

CONVOCATO IL CONSIGLIO COMUNALE DI SULMONA

VIDEO IN PRIMO PIANO - PREPARAZIONE NEROSTELLATI A CAMPO DI GIOVE

lunedì 10 aprile 2017

2^ CATEGORIA A, MORRONESE - PITINUM 3 - 3

BAGNATURO - La Morronese non va oltre il pari contro il Pitinum L’Aquila. Per i padroni di casa sembrava un match alla portata in considerazione del doppio vantaggio nei primi minuti. La squadra delle frazioni, complici le troppe assenze, non è però riuscita a gestire il risultato contro gli aquilani che, pur se rimaneggiati anche loro, in campo dimostrano di avere grinta da vendere per cercare di ottenere punti salvezza. Il tecnico Restaino tra i pali impiega Musella al posto di Torre e fa giocare dall’inizio Oreste Leombruni come centrale difensivo in coppia con l’esperto Safon.
In attacco insieme a Liberatore gioca Incani con Pezzullo che siede in panca col numero 16. Negli ospiti De Benedictis e Bafile costituiscono il tandem offensivo. Nei primi dieci minuti un brivido per parte. Al 6’ dopo una punizione di Safon, in area Di Cristoforo colpisce la traversa. Qualche minuto dopo Leombruni non ferma una palla a centrocampo e si sviluppa un’azione del Pitinum con Bafile che però si vede respingere la sua conclusione da Musella. Al 18’ si propongono ancora gli ospiti con Crosta su punizione che scheggia la traversa. Al 21’ la Morronese sblocca il risultato. Punizione di Safon e colpo di testa di Virtuoso con palla in mezzo per la testa di Di Cristoforo che sigla il vantaggio. I padroni di casa un minuto dopo raddoppiano. Liberatore propone in avanti Incani che appoggia per Antolini, al tiro vincente per il 2-0. Quasi alla mezz’ora però gli aquilani accorciano le distanze. Da Taddei a Pezzuto e verticalizzazione per Michele che in area batte Musella. L’estremo difensore locale al 33’ difende il risultato respingendo con un piede un tiro insidioso dentro l’area di Frattura. Nel finale di tempo si distingue anche il portiere del Pitinum Di Cerbo che si oppone ad una conclusione di Liberatore. La ripresa di apre con un’altra traversa di Di Cristoforo, questa vola su punizione. Al quarto d’ora parte da centrocampo Liberatore che avanza e conclude costringendo Di Cerbo alla deviazione in angolo. Sugli sviluppi del corner eseguito da Porretta, colpo di testa di Liberatore con Grippo che allontana. Al 18’ spiovente dalla sinistra di Virtuoso, in area il portiere prova ad allontanare con palla ad Antolini che manda di poco alto. La Morronese si spinge ancora in avanti ed al 25’ Di Cerbo fuori dall’area prova a fermare Liberatore che finisce a terra e protesta perché per l’arbitro Nazzicone di Avezzano non c’è stato alcun fallo. Il direttore di gara marsicano alla mezz’ora si becca altre proteste quando concede il gol al Pitinum dopo che Bafile, in evidente posizione di fuorigioco, corregge in rete una palla proveniente da Di Fabio. Il punteggio viene fissato dagli aquilani sulla parità ma al 37’ la Morronese si porta nuovamente in vantaggio con Liberatore che, approfittando della mancata presa del pallone da parte del portiere, è lesto ad intervenire per il gol del 3-2. Due minuti Di Cerbo non si fa sorprendere da Liberatore, respingendo il suo tiro. Al 43’ si distingue Musella che devia in corner una conclusione di De Benedictis. Nell’extra time il Pitinum pareggia grazie ad un traversone di Crosta per la testa di Grippo che, con il suo gol, premia gli sforzi del Pitinum, voglioso di punti ma il pari serve a poco perché la squadra di Marco Fiore, in considerazione della vittoria del Monticchio con il Pianola, scende all’ultimo posto in classifica. Per la Morronese un mezzo passo falso che non pregiudica il quarto posto che però dovrà essere difeso dalla squadra di Restaino nella trasferta dell’ultima giornata a Pianola.

MORRONESE: Musella, Rosato, Intenza, Porretta, Leombruni (6’ st Restaino), Safon, Virtuoso (48’ st Biondi), Di Cristoforo, Incani, Liberatore M., Antolini (44’ st Liberatore G.). A disposizione Torre, Colabrese, Pezzullo, Napoleone. Allenatore Nando Restaino.

PITINUM: Di Cerbo, Michele, Frattura (Di Fabio), Lancione, Taddei, Grippo, Pezzuto (27’ st Baiocchi), Crosta, De Benedictis, Datore, Bafile. A disposizione Mazzaferro, Cardarelli. Allenatore Marco Fiore.
Arbitro: Samuele Nazzicone (Avezzano).
Reti: 21’ pt Di Cristoforo (M), 22’ pt Antolini (M), 27’ pt Michele (P), 30’ st Bafile (P), 37’ st Liberatore M. (M), 48’ st Grippo (P).
Domenico Verlingieri

VIDEO IN PRIMO PIANO :