news

VIDEO IN PRIMO PIANO : I BERSAGLIERI A SULMONA

giovedì 27 aprile 2017

ALTO SANGRO E VALLE PELIGNA: SCREENING URO ANDROLOGICO GRATUITO SU 400 STUDENTI DI SESSO MASCHILE DELLE SCUOLE MEDIE

CASTEL SANGRO – Quasi 400 studenti di sesso maschile delle Medie dell’Alto Sangro e della Valle Peligna verranno sottoposti a uno screening gratuito, per prevenire infertilità e altre malattie dell’apparato sessuale. I controlli, riservati a ragazzi tra 14 e 19 anni, inizieranno il 3 maggio prossimo negli istituti superiori di Castel di Sangro e si estenderanno, all’inizio del prossimo anno scolastico, nelle scuole dello stesso grado di Sulmona. Visite gratuite uro andrologiche con duplice scopo: verificare il benessere sessuale dei giovani e intercettare sul nascere patologie della sfera genitale.
Un monitoraggio importante,compiuto in un’età cruciale, che va a colmare un vuoto lasciato dalle visite che venivano effettuate quando era in vigore la leva militare. “La prevenzione”, dichiara il manager della Asl, Rinaldo Tordera, “è uno strumento indispensabile per salvaguardare la salute di tutta la comunità e assume particolare importanza quando riguarda il benessere dei giovani che vanno attentamente monitorati per evitare l’insorgenza di eventuali malattie”.
Lo screening su studenti del 4° e 5° anno delle Superiori è importante perché si tratta di una popolazione giovanile che in genere si rivolge al medico solo quando, purtroppo, sono già in atto patologie della sfera sessuale.  Il 3 maggio, data di avvio dello screening, verranno sottoposti a visita  gli studenti del Liceo Scientifico di Castel di Sangro in uno spazio appositamente individuato all’interno della scuola. Le visite verranno effettuate, sempre nei locali dello scientifico e durante l’orario scolastico, nei 3 mercoledì successivi del mese, vale a dire  10, 17 e 24 maggio prossimi, sugli studenti di altri istituti superiori del centro sangrino: ragioneria, industriale e alberghiero, per un totale  di  un centinaio di giovani.  All’inizio del prossimo anno scolastico si terrà il secondo ciclo di accertamenti che riguarderanno le Medie di Sulmona dove saranno sottoposti a visita oltre 300 ragazzi. Lo screening è stato promosso dal dr. Salvatore Scuotto, responsabile dell’unità operativa di cure primarie di Castel di Sangro mentre le visite verranno compiute dall’urologo, dr. Maurizio Balassone, in sevizio al distretto sanitario di Castel di Sangro.  Iniziativa  resa possibile dalla disponibilità della dirigente degli istituti scolastici superiori di secondo grado, dr.ssa Cinzia D’Altorio. “Questi controlli”, afferma il dr. Balassone, “sono molto importanti perché servono a verificare la salute sessuale dei giovani e a individuare eventuali alterazioni dell’apparato genitale maschile. Se si riscontrano problemi c’è tempo per intervenire e adottare le giuste contromisure terapeutiche per patologie che riguardano, per esempio, infertilità, tumori e varicocele. Gli accertamenti serviranno, inoltre, ad acquisire informazioni relative all’uso di eventuali sostanze dannose, utilizzate per esempio nell’attività agonistica”.
Sempre a Castel di Sangro, a titolo gratuito, il 6 maggio prossimo verrà  effettuato un altro screening, riservato però alla popolazione adulta, per la prevenzione della tiroide. Le verifiche mediche, che comprendono una visita e un’ecografia, saranno eseguite dal dr. Pierluigi De Remigis e dalla sua équipe, a partire dalle 9.30, al poliambulatorio  del distretto sanitario di Castel di Sangro su un campione di circa 120 utenti già individuato in seguito alle indicazioni dei medici di base.


Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO