news

VIDEO IN PRIMO PIANO - gigi d'alessio a sulmona - conferenza stampa

venerdì 7 aprile 2017

GINNASTICA RITMICA, DILETTA SPINOSA DELL'ASD NICLA QUALIFICATA AL CAMPIONATO ITALIANO "GOLD"

PRATOLA - Il campionato individuale “Gold” della Federazione Ginnastica d'Italia, ha visto impegnata la società “ASD Nicla”, nella fase interregionale che si é svolta a Terranuova Bracciolini lo scorso 1 aprile.
"Le atlete impegnate in gara erano tutte ginnaste di società che militano in serie A e serie B, tranne la ginnasta che ci ha rappresentato e che da quasi 5 anni è in forza nella nostra giovanissima società.
La ginnasta é Diletta Spinosa, giovane atleta tredicenne di Sulmona, la nostra “veterana”, che ha già partecipato a gare di alto livello, e a due test per la nazionale italiana di ginnastica ritmica"si legge in una nota giunta in redazione.
"Per quanto la competizione fosse molto difficoltosa, la nostra ginnasta ha centrato per la prima volta la qualificazione al Campionato Italiano “Gold” che si svolgerà ad Arezzo a fine aprile.
Siamo felici di questo risultato, in quanto da parte mia, come allenatrice e da parte di Diletta come ginnasta, c’è stata tanta determinazione ed entrambe desideravamo la qualificazione con tutto il nostro cuore. E’ un risultato che attendevamo da 4 anni, dopo lavorato alacremente, costruito giorno dopo giorno, con alto spirito di sacrificio, abnegazione e grande rigore comportamentale.
Il tutto non senza difficoltà oggettive, a partire dalla carenza di strutture sportive che ci potessero ospitare nell’immediato momento del post-terremoto. Siamo state costrette a viaggiare per usufruire di palestre al di fuori della nostra vallata. Ma nonostante tutto ce l’abbiamo fatta, siamo andate avanti! In questo mio percorso professionale, devo ringraziare il Presidente della ASD Nicla, Prof.ssa Loredana Iacobucci per la fiducia che ha dimostrato nei miei confronti, in quanto ha creduto sempre nel mio sogno, cioè quello di ambire a partecipare a gare di alto livello, nonostante i vari problemi.
Ringrazio inoltre mia sorella, nonché collega Claudia Di Berardino, che mi ha supportato in questo mio ambizioso progetto, non privo di ostacoli. Ora “si vola” ad Arezzo per la finale nazionale!
Il sogno di una giovane allenatrice e della sua ginnasta continua…
In bocca al lupo a noi!"




La ginnastica ritmica è una disciplina olimpica che prevede l'utilizzo di cinque piccoli attrezzi: fune, palla, cerchio, clavette e nastro. Per le categorie nelle quali sono impegnate le bambine più piccole, come le "allieve", è previsto anche una prova di corpo libero che mette in risalto le doti morfologiche della ginnasta. La ginnastica ritmica a differenza di tanti altri sport ha bisogno di molte ore di allenamento in palestra e lo sforzo si può dire che è fisico si, ma soprattutto mentale perché si ricerca la perfezione di ogni singolo gesto motorio. A mio avviso é lo sport più completo per una bambina in quanto sin dalla più tenera età, la ginnastica aiuta a sviluppare tutte le capacità motorie di base. Man mano che la bambina cresce aumenta proporzionalmente anche il suo bagaglio sportivo. Infatti, una ginnasta è prima di tutto un'atleta, che fa preparazione fisica generale e specifica, atletismo e potenziamento in piscina. Il tutto unito alla grazia e all’armonia che rendono la ritmica simile alla danza.
Le ginnaste inoltre devono avere una buona conoscenza del ritmo perché la musica in questa disciplina è fondamentale. In un minuto e 30 bisogna eseguire elementi di tecnici difficilissimi, restando atlete ma allo stesso tempo ballerine e cercando di interpretare in maniera eccellente il brano musicale assegnato.



VIDEO IN PRIMO PIANO :