news

Centroabruzzonews - VIDEO IN PRIMOPIANO

mercoledì 17 maggio 2017

VICENDA APC, AFFOLLATA ASSEMBLEA. CASINI"QUESTA È L'UNICA BIBLIOTECA APERTA E NON CI POSSIAMO PERMETTERE LA CHIUSURA"

SULMONA -  Numerose persone hanno partecipato nel pomeriggio di oggi all'assemblea indetta dall'associazione Altre Menti Valle Peligna per decidere come procedere sul caso della chiusura dell'APC  polo culturale di Sulmona per adeguamento strutturale .Un'assemblea pubblica aperta a tutti i cittadini per informarsi e discutere l'ennesima criticità di una comunità ormai in ginocchio dal punto di vista culturale e dei servizi."Quella dell'Agenzia di Promozione Culturale infatti è solo l'ultima di una serie di chiusure virtualmente "brevi",
ma a cui puntualmente seguono anni di immobilismo burocratico con conseguente ricaduta sul numero e la qualità dei servizi offerti ai cittadini.Basti pensare al caso del Liceo Classico, a quello dell'Istituto A. De Nino, della Biblioteca

Comunale, dell'ormai ex Istituto di Formazione Professionale in Via Mazzini e di tutte le altre spade di damocle ancora pendenti come la paventata chiusura del locale Tribunale, Punto Nascite e simili. Desideriamo certamente che l'edificio venga messo in sicurezza per il bene di tutti, ma non che questa operazione si riveli l'ennesima chiusura ad libitum sulla quale speculare ad oltranza"hanno affermato i componenti di Altre Menti.
"Faremo di tutto e ci batteremo per ripristinare la situazione di normalità.Non ci sono motivazioni oggettive per chiuderla e tra l'altro si sta provocando un danno importantissimo al nostro territorio perchè questa è l'unica biblioteca aperta e non ci possiamo permettere la chiusura"ha affermato il sindaco di Sulmona Annamaria Casini."Ho chiesto un tavolo tecnico in regione e se la risposta non sarà positiva noi a questo punto chiudiamo tutto.Ritengo sia stata una scelta affrettata e che rischia di risultare pregiudizievole per la comunità di Sulmona e del territorio, tenuto conto del conseguente disservizio e disagio causato dalla chiusura dell'unica biblioteca fruibile in città e frequentata da moltissimi giovani. Sono arrabbiatissima. Chiudere un edificio con indice di vulnerabilità bassa vorrebbe dire che dovremmo chiudere tutte le strutture analoghe in città. Dobbiamo unire le forze, stare tutti insieme. Sono disponibile a studiare tutte le soluzioni. Mi sono attivata immediatamente. Ho subito contattato il Presidente D'Alfonso e ho inviato una nota richiedendo subito un tavolo tecnico alla Regione per risolvere la situazione al più presto. Mentre l'assessore regionale sulmonese Andrea Gerosolimo in Regione si sta adoperando in.prima persona per istituire il tavolo tecnico ( che probabilmente si terrà già domani), il Consigliere regionale aquilano Pierpaolo Pietrucci, presente oggi per la prima volta a palazzo San Francesco, su richiesta di un sindacalista della Cgil, e raggiunto poi dal sindaco di Pratola Antonio De Crescentiis, in merito alla questione dei lavoratori della Satic, non ha accolto il mio invito a partecipare all'assemblea davanti l'Apc. Peccato, perché avrebbe potuto, in quella sede, quale componente del Consiglio regionale, ascoltare la voce dei sulmonesi.



































VIDEO IN PRIMO PIANO : DUE ESCURSIONISTI SALVATI SUL MORRONE