news

News - Primo Piano

APERTA LA CAMERA ARDENTE DEL GENERALE GUIDO CONTI

VIDEO IN PRIMO PIANO - ARBITRO GIANPAOLO CALVARESE INCONTRA GLI STUDENTI DEL LICEO SCIENTIFICO

martedì 9 maggio 2017

IL COMUNE DI ANVERSA DEGLI ABRUZZI INSERITO TRA LE CITTA’ CHE LEGGONO

ANVERSA DEGLI ABRUZZI - Importante riconoscimento per il borgo di Anversa degli Abruzzi grazie alle attività ed iniziative promosse dall’Amministrazione Comunale, dalla Riserva Regionale “Gole del Sagittario”, dalla Cooperativa Sociale Daphne e dal Parco Letterario “Gabriele D’Annunzio”
http://www.cepell.it/cepell/wp-content/uploads/2017/04/Citt%C3%A0_che_legge-300x300.jpg
Dalla lettura dipendono lo sviluppo intellettuale, sociale ed economico delle comunità: è con questa consapevolezza che il Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’ANCI –Associazione Nazionale Comuni Italiani
attraverso la qualifica di Città che legge ha deciso di promuovere e valorizzare quelle Amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura. L’intento è di riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.
Una Città che legge garantisce ai suoi abitanti l’accesso ai libri e alla lettura – attraverso biblioteche e librerie – ospita festival, rassegne o fiere che mobilitano i lettori e incuriosiscono i non lettori, partecipa a iniziative congiunte di promozione della lettura tra biblioteche, scuole, librerie e associazioni e aderisce a uno o più dei progetti nazionali del Centro per il libro e la lettura (Libriamoci, Maggio dei libri, In Vitro).
Per ottenere la qualifica di Città che legge i comuni con i requisiti richiesti hanno dovuto presentare la propria candidatura compilando il relativo formulario che è stato inviato all’indirizzo di posta certificata del Centro per il libro e la lettura mbac-c-ll@mailcert.beniculturali.it entro il 31 gennaio 2017.
I comuni che hanno presentato la propria candidatura e hanno dimostrato di avere le caratteristiche richieste, sono stati inseriti nell’elenco delle “Città che leggono” ed avranno la possibilità di partecipare ai bandi che il Centro per il libro lancerà a partire dal 2017 per premiarne i progetti più meritevoli in base a categorie da definire.





VIDEO IN PRIMO PIANO :