news

News - Primo Piano

VERTENZA SATIC, I SINDACATI RICHIEDONO UN TAVOLO REGIONALE

VIDEO IN PRIMO PIANO : I BERSAGLIERI A SULMONA

venerdì 5 maggio 2017

LA VIRTUS PRATOLA SALE IN PROMOZIONE CON UNA GIORNATA DI ANTICIPO

PRATOLA - Vincere il campionato in anticipo e, ad una giornata dalla fine, mantenere il record di imbattibilità. A far registrare questi numeri è stata la Virtus Pratola che risulta essere l’unica squadra che nella storia del calcio pratolano non ha mai perso nell’arco di un campionato ed in questa stagione sportiva è stata la sola formazione abruzzese, dalla Serie D alla Terza Categoria, con zero sconfitte. A ciò si aggiunge il prestigio di stare in lizza per la Coppa Disciplina.
Sono questi gli ingredienti che hanno portato al successo. La vittoria con l’Orsogna per 3-1 dello scorso 29 aprile ha sancito l’accesso matematico della Virtus Pratola in Promozione. Tanta soddisfazione per l’importante traguardo raggiunto per la prima volta dalla società del presidente Simone Tofano. Il gruppo, guidato dal tecnico pescarese Paolo Palladinetti con il valido supporto del preparatore atletico Orazio Caputo, ha collezionato 20 vittorie, 9 pareggi e zero sconfitte. Il compito, a campionato acquisito, è quello di centrare un altro risultato positivo nell’ultima giornata di domenica prossima in casa con la Valle Aterno Fossa per confermare il record di imbattibilità e per terminare una stagione mai messa in discussione.

“Visti i risultati – ha commentato Palladinetti – può sembrare che è stata una vittoria facile ma in realtà è stato un campionato combattuto. Dopo però gli scontri diretti vinti a domicilio con Scafa e Sant’Anna ci siamo resi conto che potevamo fare qualcosa di più e ci siamo riusciti”. Il presidente Tofano sottolinea la forza del gruppo che si è sempre più consolidato negli anni: “Vincere il campionato con zero sconfitte e primeggiare nella Coppa Disciplina ci riempie di orgoglio. E’ stato premiato anche l’impegno che abbiamo profuso nel dare fiducia alle persone perché noi siamo, forse, l’unica squadra del territorio che non ha mai esonerato un allenatore e che dispone di giocatori che sono rimasti più a lungo negli anni come il capitano Arrigo Sabatini, Fabrizio Vitone, Ezio Tosti e Gianluca Villani”. Oltre ad elementi di Pratola come Lorenzo Saccoccia e Gianluca Villani, l’organico ha visto la presenza di giocatori provenienti dai paesi del circondario come Simone Serafini e Devis Iacovone. A loro si sono aggiunti l’esperto Davide D’Ancona (attaccante ex Chieti, Angolana e Civitanovese), il difensore Alessio Miccoli (ex Vis Pianella e Miglianico) ed Alex Palladinetti, figlio dell’allenatore. Tra tutti si è messo in evidenza l’attaccante Fabrizio Vitone, autore di 22 reti, l’ultima proprio nella gara decisiva contro l’Orsogna. “Sono soddisfatto del mio rendimento – ha detto Vitone – ma l’importante è stato vincere il campionato grazie a questo gruppo fantastico di amici”. Il presidente Simone Tofano coglie l’occasione per ringraziare tutti coloro che sono stati vicini alla squadra: “Da Francesco Anzellotti ad Antonio Cianfaglione, Alfredino Di Rocco, Fabrizio Santangelo, Giovanni Tofano, Dario Restaino e tutte le ragazze ed i ragazzi che ci hanno aiutato”.

Paolo Palladinetti resterà alla guida della Virtus Pratola anche in Promozione?
“Non dipende da me – risponde il tecnico – ma dopo tanti sacrifici e dopo questo campionato esaltante spero che la società faccia un pensierino alla mia conferma”.E’ ancora prematuro prendere decisioni ma l’obiettivo è quello di mantenere lo zoccolo duro. “Mi auguro – conclude il presidente – di arrivare ai primi di luglio con l’80% di questa squadra”.



Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO