news

VIDEO IN PRIMO PIANO - ARBITRO GIANPAOLO CALVARESE INCONTRA GLI STUDENTI DEL LICEO SCIENTIFICO

mercoledì 21 giugno 2017

DE NINO-MORANDI, TUTTI INSIEME DAL PROVVEDITORATO PER NUOVO PROGETTO O SCORRIMENTO

SULMONA -  Individuare la strada più breve per far sì che l’istituto “De Nino- Morandi” venga restituito al più presto alla città di Sulmona in forma definitiva. E’ questo l’obiettivo comune al centro sul tavolo istituzionale riunito nel tardo pomeriggio di oggi a palazzo San Francesco, convocato dall’Amministrazione comunale. Presenti gli assessori comunali Mario Sinibaldi e Paolo Santarelli, il Presidente del Consiglio comunale, Katia Di Marzio,  il Consigliere comunale Roberta Salvati, il Dirigente scolastico del Polo Scientifico, Massimo Di Paolo, il vicepreside del
“De Nino- Morandi” Francesco Lucantoni,
i rappresentati del Consiglio di Istituto e dei genitori,  e i componenti del Comitato ex insegnanti.
Una riunione  organizzativa in previsione dell’incontro che si svolgerà Giovedi 22 Giugno nella sede del Provveditorato delle Opere Pubbliche all’Aquila, in seguito alla firma della Convenzione con la Provincia dell’Aquila,  in cui sarà presente una delegazione delle parti  insieme all’Assessore Andrea Gerosolimo, al fine di poter individuare la soluzione più rapida finalizzata all’avvio dei lavori e alla riapertura dell’istituto “De Nino- Morandi”,sotto sequestro della Magistratura da tre anni, i cui studenti sono ospitati nell’Itis di Pratola Peligna. “Abbiamo seguito da vicino la questione dal momento in cui ci siamo insediati, cercando di individuare le soluzioni per accelerare l’iter e restituire la scuola sulmonese alla città” afferma l’assessore Sinibaldi  “Due le strade possibili: rifare il progetto o scorrere la graduatoria esistente. Riteniamo importante affrontare con impegno la questione che da anni priva la città di una sede scolastica

VIDEO IN PRIMO PIANO :