news

VIDEO IN PRIMO PIANO - gigi d'alessio a sulmona - conferenza stampa

venerdì 16 giugno 2017

“L’ALTROVIDIO - LA LOGICA DEL CAMBIAMENTO PERENNE: LEZIONI DALLE METAMORFOSI DI OVIDIO”. INAUGURATO IL RINNOVATO AUDITORIUM DELL'ANNUNZIATA

SULMONA - All’interno del Festival della Complessità 2017 e nell’ambito delle celebrazioni del Bimillenario Ovidiano di Sulmona, ieri, presso il rinnovato Auditorium dell’Annunziata, alla presenza del Sindaco e del Presidente dell’ARES,  si è svolta la Conversazione “La logica del cambiamento perenne” con due lezioni magistrali svolte dal Prof. Arturo De Vivo, Professore Ordinario di Letteratura Latina e Prorettore presso l’Università Federico II di Napoli, e dal Prof. Giuseppe Zollo, Professore Ordinario di Ingegneria Gestionale presso l’Università Federico II di Napoli.
Dario Simoncini ha introdotto i due relatori ed il tema del cambiamento.L'evento è stato organizzato dalla Commissione Organizzatrice di Ovidio 2017 assieme all’Associazione di Ricerca Europa Sulmona - “Ares Antonio Pelino”.Il Complexity Institute APS è Promotore dell’evento per il Festival della Complessità 2017 con il patrocinio del Comune di Sulmona.Prima della conversazione i saluti di Annamaria Casini, Raffaele Giannantonio e Antonino Crociata.


Il Prof. Giuseppe Zollo ha presentato  “Le Metamorfosi” di Ovidio come libro consigliato al Complexity Literacy Meeting 2016, organizzato dal Complexity Institute.La logica del cambiamento perenne: lezioni dalle metamorfosi di Ovidio.Il cambiamento è la tipica condizione dei sistemi complessi. Nelle Metamorfosi di Ovidio è possibile rintracciare la logica sottile che presiede la trasformazione permanente.





Dario Simoncini
Professore di Organizzazione e Comunicazione Aziendale del DEA  dell’Università G. D’Annunzio di Pescara – Vice Presidente del Complexity Institute.

Giuseppe Zollo
Giuseppe Zollo è professore ordinario di Ingegneria Economico-Gestionale presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Autore di numerosi articoli e libri sui temi dell’innovazione tecnologica, del cambiamento organizzativo e dello sviluppo delle competenze individuali. Negli ultimi anni ha dedicato la propria attività di ricerca all’analisi dei sistemi adattivi complessi.

Arturo De Vivo
Professore ordinario di Letteratura Latina e Prorettore dell’Università di Napoli Federico II. In campo scientifico si è interessato dei rapporti Seneca-Ovidio e, nell’ambito delle ricerche sulla poesia latina, principale oggetto di studio è Ovidio, con lavori su Amores, Heroides,Metamorfosi, Fasti, Tristia, Epistulae ex Ponto. Tra le pubblicazioni più recenti, Frammenti di discorsi ovidiani, Napoli, 2011.

Il Festival della Complessità continua in tutta Italia fino a luglio






VIDEO IN PRIMO PIANO :