news

VIDEO IN PRIMO PIANO - ARBITRO GIANPAOLO CALVARESE INCONTRA GLI STUDENTI DEL LICEO SCIENTIFICO

lunedì 10 luglio 2017

STADIO COMUNALE PALLOZZI, DOPO IL SINTETICO CI GIOCHERANNO SIA LE SULMONESI CHE I NEROSTELLATI

SULMONA – I Nerostellati potranno giocare al Pallozzi di Sulmona. La Lega Nazionale Dilettanti, al termine di un sopralluogo, ha dato l’ok alla struttura per le gare della Serie D. Come si farà però a rispettare il regolamento comunale che prevede di dare priorità alle squadre sulmonesi? Il problema verrà superato con la realizzazione del manto sintetico che permetterà di utilizzare lo stadio sia ai Nerostellati che alle due realtà cittadine, Sulmona e Ovidiana. L’assessore allo sport ed ai lavori pubblici Mario Sinibaldi rende noto infatti
che la situazione del sintetico si è sbloccata in quanto ha già ottenuto il visto tecnico ed è atteso quello contabile non appena questa settimana rientrerà dalle ferie la dirigente del settore. Entro sabato il progetto del sintetico dovrebbe andare in giunta dopodiché da parte della Cassa Depositi e Prestiti dovrà esserci l’autorizzazione per il mutuo di 400mila euro.


 A seguire la gara d’appalto per i lavori che, se tutto dovesse filare liscio, potrebbero partire a settembre per terminare a fine novembre. Ciò vuol dire che per tre mesi Nerostellati, Sulmona e Ovidiana saranno costrette a giocare in un altro impianto visto che il Pallozzi sarà oggetto di interventi. “Con il sintetico – afferma Sinibaldi – le tre società dovranno mettersi d’accordo, se dovessero esserci accavallamenti di gare, per giocare qualcuna eventualmente di sabato. Sarà inoltre possibile chiedere di giocare qualche partita in notturna visto che, oltre ai lavori per il sintetico, potenzieremo l’impianto di illuminazione. Dando la possibilità a tutti di giocare al Pallozzi non penalizziamo le squadre di Sulmona e, con l’ospitalità che diamo al Pratola, vogliamo dimostrare che i discorsi di unità territoriale non vengono fatti solo in campagna elettorale”. Adesso tutte e tre le squadre dovranno pensare ad un campo alternativo per i primi tre mesi della stagione sportiva. I Nerostellati hanno presentato richiesta per il Barbati di Pescina ed il Patini di Castel di Sangro mentre l’Ovidiana non vuole uscire da Sulmona e pretenderà di sistemare il Mezzetti.


VIDEO IN PRIMO PIANO :