news

VIDEO IN PRIMO PIANO - INCENDIO SUL MONTE MORRONE

giovedì 10 agosto 2017

IMMONDIZIA SPARSA OVUNQUE: "ATTIVEREMO GLI STRUMENTI MESSI A DISPOSIZIONE DALLA LEGGE PER DARE UN NOME AGLI IGNOTI AUTORI"

RAIANO - "E' iniziata domenica scorsa, una delle settimane più impegnative per la Riserva Naturale Gole di San Venanzio di Raiano.Una settimana ricca di eventi e appuntamenti, a cominciare dall' Eco Walk, una passeggiata all'insegna dell'ecologia e del rispetto della natura, che ha riscosso enorme successo grazie alla perfetta organizzazione di un nutrito gruppo di giovani raianesi supportato da persone più esperte.E' tuttora in corso la III edizione di AiR (Arte in Riserva) che anche quest'anno ospita artisti di fama internazionale, i quali soggiornando da dieci giorni a Raiano,
non solo stanno attirando qui l'attenzione di stampa, esperti, intenditori d'arte o di semplici curiosi, ma stanno anche coinvolgendo in vari modi i nostri stessi concittadini"si legge in una nota giunta in redazione a firma dell'amministarzione di Raiano."Venerdì 11 sera si svolgerà la suggestiva Camminata in Notturna lungo i sentieri della Riserva, a conclusione della giornata in cui verrà inaugurato il Parco d'Arte, con le opere allestite lungo il sentiero che dall'Eremo di San Venanzio porta al Vecchio Mulino.Per il week end, dal 12 al 15 Agosto, si prevede un'affluenza elevatissima di turisti e visitatori nelle aree pic nic attrezzate e un forte incremento di partecipazione alle escursioni inserite nel calendario eventi estivi.Purtroppo però questa è anche la settimana in cui qualcuno si sta recando di sera presso l'area pic nic La Solfa, a estrarre secchi dell'immondizia  dalla struttura dove sono riposti, e a spargerne ovunque il contenuto.
Questa volta non pubblicheremo le foto perché continuare a indignarci non serve più e perché non abbiamo intenzione di "pubblicizzare" un simile operato.Abbiamo già provato a sensibilizzare sull'argomento e a invitare al rispetto delle aree del nostro territorio.Ora riteniamo che sia giunto il momento di procedere in maniera più incisiva.Attiveremo tutti gli strumenti messi a disposizione dalla legge per dare un nome e un cognome agli "ignoti" e, pertanto, tutto il materiale fotografico finora raccolto verrà consegnato nelle opportune sedi.Simili atti rappresentano prima di tutto un'offesa verso i raianesi, orgogliosi di avere un tesoro nel proprio territorio, un tesoro prezioso che diventa sempre più attrattivo per i turisti e che comincia a creare economia, ma sono anche espressione di una totale mancanza di rispetto per il lavoro di quanti si prodigano costantemente affinché tutte le aree della Riserva siano sempre pulite, decorose e accoglienti.Noi siamo stanchi di pensare che questi soggetti possano prima o poi rinsavire.Ai raianesi e non, che amano e apprezzano la nostra Riserva e sono stanchi come noi amministratori di assistere a tutto questo, chiediamo di dare il proprio contributo fornendo, anche in maniera anonima, notizie, fotografie, targhe automobilistiche e tutte le informazioni utili a individuare questi personaggi".

L'Amministrazione Comunale.

VIDEO IN PRIMO PIANO :