news

News - Primo Piano

SEQUESTRATO TONNO ROSSO IN CATTIVO STATO, OTTO DENUNCE DAI NAS

VIDEO IN PRIMO PIANO - ARRIVO A SULMONA DELLA STATUA DI SANTA MARIA DI LORETO

martedì 1 agosto 2017

TRIBUNALI DA SALVARE, IL NUOVO PRESIDENTE PROVINCIA RIAPRE L’ASSE SULMONA-AVEZZANO

SULMONA – Che il Tribunale di Sulmona si deve salvare lo ribadisce il neo Presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso che dice no però a una battaglia di prevaricazione con Avezzano. Da sindaco a Presidente della Provincia il ruolo istituzionale per Caruso è decisamente cambiato. Non l’uno o l’altro presidio. Entrambi i Tribunali vanno tutelati. “E’ assurdo fare un discorso di prevalenza a favore di Sulmona o di Avezzano”- interviene il Presidente della Provincia in un’intervista telefonica rilasciata a Onda Tg- “se c’è la facoltà di trovare una soluzione mediana io sarei per la salvaguardia di entrambi”. Un colpo al cerchio e uno alla botte per dirla in parole povere anche se è sempre Caruso a precisare che “bisogna trovare una soluzione che non mortifichi soprattutto il Tribunale di Sulmona”.
“Una soluzione che lo renda idoneo e qualificato a quelle che sono le singole attività giudiziarie. L’Alto Sangro ha una distanza esagerata con Avezzano e L’Aquila. Sopprimere il Tribunale di Sulmona significherebbe inibire l’accesso alla magistratura a quell’area geografica ma anche indebolire la Valle Peligna di un presidio storico”- conclude il Presidente della Provincia. Si dunque a una lotta tesa a salvare il Palazzo di Giustizia di piazza Capograssi. No a battaglia di prevaricazione con Avezzano.

VIDEO IN PRIMO PIANO :