ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Libera Deborah dopo la morte del padre violento- Di Maio: 'Su dl sicurezza Lega ora vuole lo scontro col Colle?'- Morto Niki Lauda, leggenda della Formula Uno- Zingaretti: 'Paralisi governo e i conti sono fuori controllo'- Bologna, scontri per il comizio di Forza Nuova-

news

News - Primo Piano

L'AUTISMO, INCONTRO ISTITUZIONI SCUOLA E FAMIGLIA A SULMONA

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

domenica 29 ottobre 2017

IL PATINI LIBERATORE DI CASTEL DI SANGRO PER IL SECONDO ANNO CONSECUTIVO SALE AL QUIRINALE CON LO STUDENTE VINCENZO CINOTTI

CASTEL DI SANGRO - Lo studente dello scientifico Vincenzo Cinotti riceverà il 30 novembre prossimo dal Presidente Sergio Mattarella il premio Alfieri del lavoro organizzato dalla Federazione nazionale dei Cavalieri del lavoro.
Il Premio “Alfieri del Lavoro” consiste nella medaglia del Presidente della Repubblica ed è destinato ai 25 migliori studenti italiani che abbiano terminato la scuola secondaria superiore.
Nell’ambito del Progetto Alfieri del Lavoro, l’Osservatorio sui talenti sviluppa indagini
e analisi sui profili e sui percorsi di studio e carriera degli studenti candidati al Premio “Alfieri del Lavoro”. Le indagini sono condotte annualmente e prendono in considerazione il profilo sociale dei partecipanti, i criteri decisionali per la scelta dei corsi di laurea e i risultati ottenuti nel primo semestre universitario. I risultati evidenziano dati significativi sui sistemi di orientamento universitario, sulla mobilità territoriale degli studenti e sul reale accesso al diritto allo studio.

La candidatura e' stata avanzata, sulla base dei risultati di tutta la sua carriera scolastica dalla Preside Cinzia D' Altorio. “Vincenzo e' stato una delle eccellenze presenti in Istituto. Un ragazzo che ha saputo coniugare impegno, studio, sport, musica e senso civico. Un grande traguardo per lo studente, per il Patini Liberatore e per il Comprensorio altosangrino capace di esprimere talenti riconosciuti a livello nazionale. Per il secondo anno consecutivo abbiamo ricevuto questo alto riconoscimento”.
“Auspico che la storia scolastica di Vincenzo sia di esempio per tutta la comunità educante  tesa alla individuazione degli alunni meritevoli – ha aggiunto il direttore generale dell’Ufficio Scolastico regionale per l’Abruzzo, Antonella Tozza – Lo Stato Italiano disciplina le eccellenze in campo scolastico attraverso il decreto legislativo n. 262 del 29 dicembre 2007 e il  decreto ministeriale n.182 del 19 marzo 2015 . Il programma nazionale di valorizzazione delle eccellenze rientra nell'azione di promozione della cultura del merito e della qualità degli apprendimenti nel sistema scolastico del Ministero”.
Non sono mancate le congratulazioni del Presidente della Provincia Angelo Caruso “tutta la comunità del Comprensorio altosangrino e l’amministrazione del comune di Castel di Sangro gioisce nell’apprendere gli importanti risultati conseguiti da uno studente talentuoso come Vincenzo. Si gioisce, altresì, perchè il Comune lo ha riconosciuto meritevole della borsa di studio “Leonardo Putaturo” ormai alla quindicesima edizione”.
La borsa di studio è frutto di una attenta selezione portata avanti dall’assessore alle politiche sociali Luciana Ettorre e dalla prof.ssa Filomena Cipriani. Donata dall’Avv. Torinese, con radici a Castel di Sangro, in memoria del figlio prematuramente scomparso
Vincenzo e' iscritto al primo anno di ingegneria aerospaziale presso il Politecnico di Torino.
Tutta la comunità scolastica e territoriale si congratula con la famiglia Cinotti ed augura allo studente di continuare il suo percorso con la stessa tenacia manifestata negli anni delle superiori e di mantenere salde le radici nelle montagne di appartenenza.




VIDEO IN PRIMO PIANO :