ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Salvini: 'Leali al governo, in autunno choc fiscale'- Il voto europeo: Trionfo Lega, Pd supera M5s Salvini: 'Ora si cambi passo'- Al Nord la Lega oltre il 40%, M5s è il primo partito al Sud- Lega prima al 30%. Fi al 10%, Pd sopra a M5s di un punto- In Europa populisti avanzano ma non sfondano. Boom Verdi-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 27 novembre 2017

COGESA: INAUGURATA L’ISOLA ECOLOGICA A SAN DEMETRIO

SAN DEMETRIO - Inaugurata stamattina l’isola ecologica per il Centro di raccolta dei rifiuti intercomunali. L'impianto, inaugurato in località “Aspretta”, consentirà ai cittadini di portare rifiuti ingombranti e non, ogni sabato. Qui un addetto peserà il materiale depositato e lo assegnerà al Comune di residenza di chi conferisce. In più il centro consentirà di ospitare i mezzi per la raccolta dei rifiuti, con un netto risparmio sui costi dei trasporti e sui tempi del servizio.“Investiamo su questo territorio, perseguendo la tutela ambientale e assecondando l’elevata qualità della vita - ha detto l’amministratore unico del Cogesa, Vincenzo Margiotta - sicuri di poter contare su cittadini consapevoli e sensibili alle buone pratiche della vita quotidiana”.
La struttura sarà aperta ai cittadini il sabato dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17.
Stefano Margani, responsabile tecnico di Cogesa, ha illustrato i dettagli tecnici: circa 2mila metri quadrati di superficie per 7mila abitanti.
L’ecoisola, che è dotata di un impianto di depurazione delle acque piovane, è stata inaugurata alla presenza dei sindaci di Poggio Picenze (Antonello Gialloreto), San Demetrio (Silvano Cappelli), Fossa (Fabrizio Boccabella), Sant’Eusanio (Giovanni Berardinangelo), Fontecchio (Sabrina Ciancone), Prata d’Ansidonia (Paolo Eusani), Fagnano (Francesco D’Amore), oltre a quello di Molina e presidente della Comunità Montana Sirentina (Luigi Fasciani). Presenti - fra gli altri - anche il maresciallo della caserma dei Carabinieri Alessandro Mastropietro, il comandante dei vigili urbani Demetrio Placidi e il parroco, padre Lorenzo, che ha benedetto la struttura dopo il taglio del nastro, la Pro loco, gli Alpini, la Croce Rossa, la Protezione civile e l’associazione Bunker.
L'impianto sarà a servizio di 11 Comuni: San Demetrio, Barisciano, Prata d’Ansidonia, Poggio Picenze, Villa Sant’Angelo, Sant’Eusanio Forconese, Fossa, Fagnano, Fontecchio, Tione degli Abruzzi, Ocre.

VIDEO IN PRIMO PIANO :