ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Fca: oggi cda del gruppo, sul tavolo nodo Marchionne- Migranti: Open Arms arrivata in Spagna, nave a Palma - Fca: oggi cda del gruppo, nodo Marchionne- N'drangheta, trovate 26mila piante di canapa- Guai per Trump, spunta audio su soldi a playmate - Germania:Accoltella sul bus passeggeri, 14 i feriti -

news

News - Primo Piano

POLIZIA PENITENZIARIA, IN 161 HANNO GIURATO A SULMONA

VIDEO IN PRIMO PIANO -

sabato 25 novembre 2017

PRATOLA INSIEME:"I NEROSTELLATI NON GIOCHERANNO NESSUNA PARTITA ALL'EZIO RICCI"

PRATOLA - "Giocheremo una partita all’attacco e senza esitazioni" questo era lo slogan in campagna elettorale dedicato allo sport ed allo stadio Ezio Ricci. Durante la  conferenza stampa relativa ai primi cento giorni di mandato, il Sindaco Antonella Di Nino ha dichiarato di aver elaborato un regolamento per la gestione dello Stadio. Sono passati quasi sei mesi, in soldoni metà stagione calcistica. La verità nascosta (ma non troppo) è che oramai i Nerostellati non giocheranno nessuna partita in casa, considerato che la stagione invernale è imminente ed i tempi tecnici per eventuali migliorie NON ci sono.
Che impegni prende il Sindaco per garantire il DOVUTO funzionamento di un impianto pubblico per la prossima stagione se nessuno dovesse rispondere al bando? Eventualità, tra l’altro, assolutamente probabile date le proibitive condizioni di concessione previste.
Il Sindaco non si aspetterà mica che sia Babbo Natale ad occuparsi della manutenzione di un bene pubblico ? Restando in tema Natalizio: che impegni prende il Sindaco per il cartellone bellissimo? Quante risorse economiche ha stanziato a favore delle "solite associazioni" che a titolo gratuito si danno da fare per rivitalizzare la nostra cittadina?
E non da ultimo riteniamo assolutamente fuori luogo gli slogan trionfalistici sulla ricostruzione. Non abbiamo notato grandi rivoluzioni in Città sul tema e per questo pretendiamo delle azioni concrete che interessino la Ricostruzione Post Sisma e la sistemazione in Sicurezza delle classi scolastiche dato che, dopo 5 mesi di mandato, i nostri ragazzi sono costretti a svolgere le loro attività didattiche in edifici NON SICURI. Ci auguriamo, quindi, meno slogan e meno AUTOCELEBRAZIONI.
 "CHIUDETE FACEBOOK ED APRITE GLI OCCHI" ricordando al "Nostro" Sindaco, che della visibilità mediatica su Facebook fa il suo cavallo di battaglia, di usare i social network INNANZITUTTO per dare risposte ai suoi cittadini, per far sì che il suo cavallo di battaglia non si trasformi nel nostro funesto Cavallo di Troia.


VIDEO IN PRIMO PIANO :