ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Mattarella: 'Accertare verità' Recuperato l'ultimo corpo- Funerali di Stato, Bagnasco: 'Squarciato cuore di Genova'- I giocatori di Genoa e Sampdoria insieme ai funerali- I familiari: li hanno uccisi. Funerali di Stato per pochi- Trovata l'auto di una famiglia, le vittime sono 41- Disastro a Genova: Conte, al via iter revoca concessione ad Autostrade - Protezione Civile, 5 dispersi Forse rottura tirante acciaio-

news

News - Primo Piano

CADE FULMINE E SPEZZA UN ALBERO IN PIAZZA CAPOGRASSI A SULMONA

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 16 maggio 2018

CARABINIERI FORESTALI INDIVIDUANO A SULMONA UNA CARROZZERIA ARTIGIANALE ABUSIVA

Continuano i sopralluoghi per la verifica delle autorizzazioni previste dalle norme per la tutela dell’ambiente
Sulmona – Ieri, nell’ambito di servizi specifici presso la loc. “Acquasanta” di Sulmona, i Carabinieri Forestali della Stazione di Sulmona, scoprivano una carrozzeria che operava da anni in assenza di titoli abilitativi. Rilevavano la presenza di un forno per la verniciatura dei veicoli realizzato artigianalmente senza le necessarie autorizzazioni alle emissioni dei fumi in atmosfera, nonché dei requisiti minimi di sicurezza per chi vi operava.
Nello stesso sito, venivano rinvenuti numerosi autoveicoli, alcuni dei quali in fase di riparazione ed altri in attesa di questa, oltre ad alcuni in evidente stato di abbandono depositati, tra l’altro, da diverso tempo su terreno vegetale. In tutta l’area erano presenti diverse tipologie di rifiuti pericolosi e non pericolosi ed erano evidenti segni di abbruciamento di questi, in diverse aree.
Per tutto quanto, si procedeva al deferimento all’Autorità Giudiziaria del titolare dell’attività, P.P. di anni 52, ed a porre sotto Sequestro Penale sia il forno che l’intera area, nonché a verbalizzare e sequestrare amministrativamente, per la successiva confisca, tutte le attrezzature ed i materiali presenti in loco risultanti propedeutici allo svolgimento dell’attività di carrozziere. Ai clienti dei veicoli in riparazione, veniva elevata sanzione amministrativa come previsto dall’art. 10 comma 6 della Legge 122/92 per un importo procapite di 86,00 Euro. Le attività info-investigative dei Carabinieri Forestali si protrarranno poiché sono in corso ulteriori accertamenti al fine di  verificare  ulteriori responsabilità.






VIDEO IN PRIMO PIANO :