ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - A un'italiana la mano bionica con il tatto naturale- Addio a Inge Feltrinelli, voleva cambiare il mondo con i libri - Più Iva, il governo smentisce Tria: 'Conti in equilibrio'- L'Ocse lima il Pil dell'Italia, pesa l'incertezza politica - Vertice Ue, Conte: 'Ipotesi contributo dai non volenterosi'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 10 luglio 2018

ATLETICA: DUE RECORD REGIONALI JUNIORES A SULMONA

Ai Campionati Regionali Assoluti, Leonardo Puca firma uno storico 47"88 sui 400, Stefania Barrucci 5,90 nel lungo
SULMONA - Le gare di velocità hanno illuminato i campionati regionali individuali assoluti, che si sono disputati sabato e domenica 7-8 luglio a Sulmona. In rilievo la gara dei 400 maschili, forse la migliore della storia per quanto riguarda la presenza di soli atleti abruzzesi. Ha vinto l’atleta più giovane, l’appena diciottenne Leonardo Puca (Atletica L’Aquila), che ha stabilito il nuovo record regionale Juniores (under 20) con il tempo di 47”88, precedendo al secondo posto Paolo Di Giovanni (Aterno Pescara), anche lui al primato personale con 48”45, terzo Claudio David (Aterno Pescara) 48”64. Puca, che ha appena dovuto assorbire la delusione per l’esclusione dai Mondiali under 20 di Tampere, sui 400 ostacoli, si è preso una piccola rivincita.
Con la prestazione di Sulmona batte un record che resisteva da ben 35 anni, conseguito nel 1983 da Pierluigi Nelli (Aterno Pescara) con 48”35, e si colloca sesto nella graduatoria italiana stagionale Juniores, migliorando il precedente primato personale di 48”76, risalente al 2017. L’ottimo livello della gara è stato completato dalle prestazioni degli altri piazzati, con sei atleti sotto i 50 secondi: 4° Eugenio Ricciardi (Aterno Pescara) 49”26, 5° Samuele Puca (Atletica Gran Sasso Teramo) 49”80, 6° lo Junior Francesco Spoltore (Nuova Atletica Lanciano) 49”98. Da un record regionale Juniores all’altro, nel salto in lungo femminile, dove Stefania Barrucci (Aterno Pescara) ha ritoccato di tre centimetri il precedente che le apparteneva da due settimane, atterrando a 5,90 metri (vento - 1,5 m/s). Si è classifica seconda Giada Bilanzola (Atletica Gran Sasso Teramo) con 5,65. 
 In luce anche gli sprinter. Riccardo Farroni (Atletica Gran Sasso Teramo), reduce dal 10”72 sui 100 di La Chaux de Fond, in Svizzera, si è confermato con 10”80 (vento + 0,9 m/s), davanti allo Junior Davide Blasucci (Mennea Chieti) 11”27. Il velocista aquilano si è ripetuto sui 200 con 21”78 (vento + 1,5 m/s), davanti a Claudio David (Aterno Pescara) 22”17. Nei 100 femminili (vento + 0,7 m/s), primo posto di Ludovica Clementini (Atletica Gran Sasso Teramo) con 12”21 (in batteria 12”13 ventoso con + 2,9 m/s), davanti all’Allieva Alessia Lilli (Atletica Gran Sasso Teramo) 12”54, al primato personale, terza Giulia Naddei (Aterno Pescara) 12”72.  Sui 400 ostacoli si segnala il primato personale stagionale di Greta Zuccarini (Aterno Pescara), con 1’03”21, che sta recuperando condizione dopo l’infortunio. Nei lanci in primo piano il primato personale di Alessandro Di Nunzio (Nuova Atletica Lanciano) nel martello con 55,09 metri. Nel mezzofondo si segnala il risultato di Douglas Scarlato (Aterno Pescara) sui 3000 siepi, con 9’38”51.




Altri risultati. Uomini. 110 ostacoli (vento - 0,8 m/s): 1° Yuri Di Marco (Atletica Gran Sasso Teramo) 15”60. Alto: 1° Riccardo Reale (Hadria Pescara) 1,85. Asta: 1° Riccardo Ruffilli (Aterno Pescara) 4,40. 4 x 100: 1^ Atletica Mennea Chieti (Zatini, Di Donato, Brigida, Blasucci) 44”35. Lungo: 1° Emanuele Di Donato (Mennea Chieti) 6,70. Donne. Triplo: 1^ Giada Bilanzola (Atletica Gran Sasso Teramo) 12,20. Martello: 1^ Federica Caporale (Nuova Atletica Lanciano) 42,12. Marcia Km 10: 1^ Fabiana Bucci (Serafini Sulmona) 55’56”92. Giavellotto: 1^ Lidia Gargarella (Nuova Atletica Lanciano) 40,83.










VIDEO IN PRIMO PIANO :