ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Torrente travolge escursionisti, 10 morti e 3 dispersi- Torrente travolge escursionisti: Almeno 5 morti- Il crollo del ponte Morandi: Focus dei pm su carroponte, avrebbe aumentato il peso- Salvini: stiamo studiando la nazionalizzazione di Autostrade- Genova, uditi scricchiolii:Sospeso il recupero dei beni-

news

News - Primo Piano

CEFALONIA 75 ANNI DOPO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 21 luglio 2018

POLIZIA PENITENZIARIA, IN 161 HANNO GIURATO A SULMONA

SULMONA - Hanno gridato “lo giuro” davanti alla bandiera della nazione e di fronte il complesso monumentale dell’Annunziata. Così i 161 allievi del 173° corso della scuola Polizia Penitenziaria di Fonte D’Amore hanno promesso fedeltà alla Repubblica. Una fiumana di gente a fare da cornice con cori di stadio, applausi ma anche lacrime e commozione durante l’esecuzione dell’imponente cerimoniale. Sulle terrazze adiacenti il complesso monumentale impera il tricolore mentre il caldo, unica nota provata della serata, ha provocato un malore alla fine della cerimonia, fortunatamente senza gravi conseguenze. Sono 70 i docenti, interni ed esterni, che hanno preparato gli allievi dal 28 dicembre ad oggi prima di arrivare al fatidico appuntamento del giuramento.
Sono in aumento gli iscritti ai corsi di Polizia Penitenziaria. Dal 2016 sono stati circa 2600 di cui 300 a Sulmona.


Ad annunciarlo è stato il Direttore della scuola di Polizia Penitenziaria di Fonte D’Amore Paola Giubbotti che ha ricevuto gli onori nel corso della cerimonia assieme al Commissario capo Roberto Rovello, Comandante della scuola. “Auguro a nuovi agenti di essere sempre fieri del loro lavoro e di conservare la dignità del proprio ruolo attraverso la tutela della dignità delle persone recluse”- ha esordito la Giubbotti. Alla cerimonia solenne sono intervenute anche le autorità civili e militari, il sindaco Annamaria Casini, il Presidente del Consiglio Comunale Katia Di Marzio e il Presidente onorario dell’associazione Giostra Mimmo Taglieri per consolidare il legame con la scuola che ospita le delegazioni europee.










VIDEO IN PRIMO PIANO :