ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Sciolti tutti i nodi, Salvini: 'Il Cdm durerà mezz'ora'- L'annuncio di Berlusconi: 'Mi candido alle elezioni europee'- Pronto il testo del decretone, ok risorse per reddito e quota 100- Latina, migranti in condizioni disumane: arresti- Caos brexit: May alla prova della fiducia- Brexit, Westminster dice No Tajani: Accordo non cambia-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 27 settembre 2018

EX DIPENDENTE SORPRESO A RUBARE NEL CASEIFICIO DOVE LAVORAVA

SULMONA - Aveva rubato prodotti non marchiati nel magazzino del caseificio per il quale lavorava ma alla fine è stato incastrato dalle telecamere. Dovrà rispondere di furto aggravato e continuato un giovane di Sulmona, ex dipendente di un caseificio che opera sul territorio comunale, dopo la denuncia depositata presso la competente autorità giudiziaria.  Tutto è cominciato qualche mese fa quando il titolare dell’attività si è accorto di un ammanco di circa 15 mila euro in bilancio. Non riusciva a trovare una spiegazione per giustificare un buco così consistente e allora si rivolge alla Polizia, per sporgere denuncia contro ignoti, e per far accertare eventuali responsabilità.
La Squadra Anticrimine del Commissariato di Sulmona, diretto dal Vice Questore Aggiunto Francesca La Chioma, avrebbe quindi avviato l’attività d’indagine, suggerendo al titolare del caseificio di installare le telecamere di videosorveglianza in tutti i reparti dell’edificio. A quel punto risalire all’autore dei furti non è stata un’impresa. Il giovane, sulla trentina, è stato ripreso mentre di notte entrava nel magazzino e rubava prodotti non marchiati. Una mossa che per alcuni mesi ha permesso all’ex dipendente di rivendere la merce sul mercato per ricavarne l’introito mentre alle casse dell’azienda mancavano circa 15 mila euro. Il giovane, ripreso dalle telecamere, è stato licenziato in tronco ed ora dovrà affrontare il processo mentre l’azienda è ancora alle prese con l’ammanco di bilancio.

VIDEO IN PRIMO PIANO :