ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Libera Deborah dopo la morte del padre violento- Di Maio: 'Su dl sicurezza Lega ora vuole lo scontro col Colle?'- Morto Niki Lauda, leggenda della Formula Uno- Zingaretti: 'Paralisi governo e i conti sono fuori controllo'- Bologna, scontri per il comizio di Forza Nuova-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 16 aprile 2019

STRISCIA LA NOTIZIA A SULMONA. NARDELLA(AIAS):"ORA MILIONI DI ITALIANI CONOSCERANNO LA VERITÀ SUI PORTATORI DI HANDICAP IN VALLE PELIGNA"

SULMONA - "I nostri gridi d'aiuto per salvare il centro diurno di località Torrone a Sulmona e cercare di dare finalmente avvio all'utilizzo dell'avveniristica struttura di "Villa Gioia" non sono passati inosservati. Ecco che a cercare di darci una grossa mano è intervenuto niente popo di meno che Riccardo Trombetta di striscia la notizia.-Si dice molto soddisfatto di quanto accaduto oggi Mauro Nardella consigliere di amministrazione dell'AIAS  di Sulmona.Il volto sano dell'umanità unito ad una non comune sensibilità hanno portato l'eclettico inviato di canale 5 a prendere contezza personalmente della situazione e, nei prossimi giorni, rappresentarlo alle tante persone che seguono il famoso format televisivo.
-Spiega il "gancio" dell'evento-Egli, anche attraverso il diretto contributo di un ragazzo disabile, al quale ha dedicato parecchia attenzione, permetterà a milioni di italiani di conoscere il dramma che sta vivendo il centro diurno Peligno e che rischia di chiudere per mancanza di fondi.-Racconta Nardella-Ora si spera che il Comune di Sulmona e la Regione Abruzzo prendano in mano la situazione e, attraverso una reciproca interlocuzione, risolvere le annose problematiche che caratterizzano il centro per i diversamente abili dell'Aias.Come fare dice il consigliere dell'Aias?Intanto deliberando finalmente  quella convenzione che consentirebbe di far recepire all'Aias di Sulmona i fondi per gli ingressi diurni, che vengono ogni anno stanziati dalla Regione e che, per inspiegabili quanto assurdi cavilli burocratici,  non viene attivata.

Poi proseguendo con la modifica della destinazione d'uso del terreno sul quale insita la nuova struttura posta al confine con il Comune di Introdacqua  e che consentirebbe alla splendida struttura di "Villa Gioia" di ottenere il placet per la sua apertura attraverso il previsto accreditamento della Regione.-Continua Nardella-Facciamo leva quindi sulla disponibilità  e sensibilità da subito dimostrata dall'Assessore alla Sanità Nicoletta Veri e sull'auspicato rilancio della volontà  amministrativa del Comune di Sulmona (capofila dell'ambito sociale Peligno) e di tutti e 17 i Comuni  ricadenti nell'ambito stesso".-Conclude speranzoso Nardella-





Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :