-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Grecia riapre, non all'Italia Zaia: non siamo lebbrosario- Minneapolis,ancora proteste.Incendiato il commissariato- Record di contagi in California: In America latina 46.600 morti- Renault elimina 15mila posti di lavoro in tutto il mondo- Serie A riparte il 20 giugno: Forse prima la Coppa Italia- Seul richiude, boom contagi Lockdown per due settimane- Omicidio Tobagi, Mattarella: 'Era un uomo libero'- Risale il numero dei morti: Giù i malati, più contagiati-

news

Post in evidenza

CON CINQUANTADUE RINTOCCHI DELLE CAMPANE DELL’ANNUNZIATA, DOMANI SARANNO RICORDATE LE CINQUANTADUE VITTIME DEL BOMBARDAMENTO AEREO

SULMONA - Il 30 maggio 1944 è la data che segnò una delle pagine più buie della storia di Sulmona: la strage di piazza Garibaldi. 52 pers...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 31 maggio 2019

“WAKE UP LAVORO”: DAL PROSSIMO 3 GIUGNO PARTIRANNO 42 TIROCINI EXTRACURRICULARI NEI TRE AMBITI SOCIALI DISTRETTUALI PARTNER DEL PROGETTO

SULMONA - "Dal prossimo 3 giugno partiranno 42 tirocini extracurriculari  nei tre Ambiti sociali distrettuali partner del progetto, di cui il Comune di Sulmona è capofila, denominato “Wake up lavoro”, finanziato con i fondi  del  Piano Operativo Regionale 2014/2020 – Obiettivo “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione”.   I territori interessati  riguardano gli  ECAD n. 4 Peligno, n. 5 Montagna Aquila, n. 6 Sangrino.  Nel territorio dell’Ambito Peligno verranno attivati 23 tirocini per 6 mesi. i partecipanti percepiranno 600 euro mensili. Il Comune di Sulmona ospiterà 7 tirocinanti che saranno occupati nelle unità produttive dei trasporti, del cimitero, della manutenzione, compreso quella del verde pubblico e dei musei.
“L’obiettivo di questi tirocini extracurriculari” specifica l’assessore alle Politiche Sociali Piero Fasciani “è quello di incrementare l’occupabilità e la partecipazione al mercato del lavoro delle persone maggiormente vulnerabili”.  Gli altri saranno accolti presso ditte,   Enti e associazioni di volontariato del territorio, nei confronti dei quali l’assessore attesta la stima di tutta l’amministrazione per l’impegno etico ancora una volta dimostrato. “Ritengo che questo progetto sia una buona opportunità per il territorio e per i beneficiari” aggiunge l’assessore Piero Fasciani “anche perché l’inclusione rappresenta un percorso culturale e sociale importante”.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :