-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Manovra 'Asili nido gratis già dal 1 gennaio'- Al processo Cucchi: Colpo di scena, giudice si astiene: 'Sono un ex Cc'- L'Isis rivendica l'attacco contro i soldati italiani-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 2 ottobre 2019

DOMANI LA VISITA A PACENTRO DEL SEGRETARIO DI STATO AMERICANO MIKE POMPEO

PACENTRO - "Pacentro dovrà ringraziare il compaesano Mike Pompeo (Segretario di Stato degli Stati Uniti) che con la sua visita e il suo nome ha portato il paese sulle prime pagine dei media nazionali e internazionali.Lo stesso ringraziamento non è dovuto all'amministrazione comunale che ha gestito in modo pessimo questo evento, non coinvolgendo la popolazione in alcun modo la quale ha appreso la notizia dai media soltanto nella giornata di venerdì (27 settembre).
L'amministrazione ha provato poi a mettere una pezza con uno scarno comunicato, pubblicato solo due giorni prima dell'evento sulla pagina internet del Comune, in cui si invitava la cittadinanza ad una degna ed alta accoglienza.
La richiesta di convocazione di un consiglio comunale straordinario per il riconoscimento della cittadinanza onoraria, portata avanti dal gruppo consiliare di minoranza, è stata totalmente ignorata. Non c'è stato, da parte del Sindaco Angelilli e della sua maggioranza, nemmeno un cenno di risposta con una qualsiasi motivazione. In realtà la minoranza non è stata proprio informata ed in particolare il capogruppo Battaglini, contattato dalla stampa, si è visto costretto a palesare la sua totale mancanza di informazione al riguardo.Sicuramente i tempi sono stretti e bisognava fare tutto di fretta, e certamente tutto si può sempre fare, ma non ha lo stesso effetto...accogliere domani uno degli uomini più potenti del mondo con una onorificenza che lo avrebbe legato in maniera indissolubile al suo paese di origine, è una occasione che non si ripete una seconda volta.A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca!"

Il Gruppo consiliare di Minoranza

"Direzione Pacentro"

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :