-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Muro contro muro su Conte: Zingaretti: 'No a rimpastone'- Trattativa Pd-M5s va avanti, cresce l'ipotesi Roberto Fico- Conte: 'Chiusa la stagione con la Lega, non si riaprirà'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 24 maggio 2010

TURISMO:DI DALMAZIO PRESENTA LE STRATEGIE DI SVILUPPO DELLE AREE INTERNE


TURISMO: DI DALMAZIO PRESENTA STRATEGIE DI SVILUPPO DELLE AREE INTERNE

DOPODOMANI A CORVARA SEMINARIO DI DIFFUSIONE DEL PROGETTO "PRESERVE" E' in programma nella giornata di dopodomani, mercoledì 26, a Corvara, piccolo borgo in provincia di Pescara, l'incontro di diffusione e di approfondimento del programma comunitario "PRESERVE", nell'ambito di Interreg IVC, diretto a trasferire la conoscenza di buone pratiche realizzate nei paesi europei partner del progetto. La finalità dell'evento, organizzato dal Servizio Politiche internazione della Presidenza della Regione e dal Servizio Politiche turistiche, è quella di favorire lo sviluppo di metodi e di strumenti per la promozione di un uso del territorio funzionale allo sviluppo di un turismo sostenibile, in modo particolare in aree caratterizzate da un alto tasso di spopolamento e di disoccupazione. A tal proposito, l'assessore al Turismo, Mauro Di Dalmazio, incentrerà il suo intervento, che è previsto intorno alle 11.15, proprio sulle strategie per il rilancio turistico della aree interne. A seguire ci sarà spazio per il contributo di Cèline Dawans, responsabile dell'area sviluppo economico dell'ARE, l'assemblea delle Regioni d'Europa. L'Abruzzo presenterà diverse iniziative di successo: una di queste è il recupero di Santo Stefano di Sessanio, il Progetto Sextantio che, nell'anno 2007, ha conseguito il premio per la conservazione del paesaggio culturale conferito dalla Commissione Europea e da Europa Nostra. L'appuntamento di domani rappresenta un'occasione per far emergere alcune esperienze imprenditoriali innovative, colte anche dai media internazionali, che si stanno sviluppando nella regione, secondo i principi della sostenibilità ambientale e culturale, nel contesto di aree interne fortemente caratterizzate da fenomeni di declino demografico e abbandono. La scelta di Corsara, icona tangibile e per molti versi drammatica dell'abbandono di un piccolo paese montano, avvenuto negli anni cinquanta, è legata alle positive prospettive di recupero e riuso, a fini turistici, dell'intero borgo compreso nel Parco Gran Sasso-Monti della Laga. Dopo la rappresentazione di alcune esperienze di successo realizzate in altri Paesi europei, il dirigente del Servizio Politiche turistiche della Regione, Antonio Bini, illustrerà l'esperienza del programma "Abruzzoshire" nell'ambito dei percorsi di contrasto all'abbandono delle aree interne. A partire dalle 14.30, invece, avrà luogo una discussione con i rappresentanti delle imprese che hanno dato vita a progetti di recupero nei territori di Carunchio, Civita d'Antino, Introdacqua, Lanciano, Torano Nuovo, Casacanditella, Pescasseroli, Penne, Bussi sul Tirino, Atri, Orsogna, Anversa degli Abruzzi, San Benedetto in Perillis, Caramanico, Roccafinadamo, Rocca Calascio e Gagliano Aterno.
Nella foto l'assessore Di Dalmazio

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :