-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Italia libera dal lockdown: Tutte le regioni riaprono- Salgono i contagi, 318 in più: Sono 8 le regioni senza casi- Proteste in Usa, altri 2 morti Trump: 'Mobiliterò l'esercito'- Mattarella: 'Crisi esige unità, responsabilità, coesione'- 'Serve uno sforzo comune, non ci si può dividere ora'- 'Il virus non esiste più': Zangrillo crea un caso- Floyd, sesta notte di incidenti:Tafferugli alla Casa Bianca-

news

Post in evidenza

ABRUZZO, MONTAGNA: GIORNATA IMPEGNATIVA PER L’ELISOCCORSO, 4 INTERVENTI IN POCHE ORE

L'AQUILA – Giornata impegnativa per le eliambulanze del 118 di L’Aquila e Pescara, che ieri sono intervenute in ben 4 operazioni di so...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 25 settembre 2010

SULMONA: CHIUSURA CENTRO COMMERCIALE OVIDIO C'E' RASSEGNAZIONE TRA I COMMERCIANTI














AL CENTRO COMMERCIALE OVIDIO
C'E' RASSEGNAZIONE TRA I POCHI COMMERCIANTI RIMASTI ANCORA APERTI ALLA NOTIZIA DELL'ORDINANZA DI SGOMBERO DELLA STRUTTURA
C'è ormai quasi una rassegnazione al loro destino, quello dei pochi esercenti rimasti ancora aperti nel Centro Commerciale Ovidio a Sulmona, dopo la decisione del primo cittadino di emanare l'ordinanza di sgombero del centro commerciale poichè manca l'agibilità dell'intera struttura.Sono rimasti in pochi ancora a lottare per mantenere la propria attività aperta e vivono questa situazione con incertezza e frustrazione visto che al momento non si prevedono sbocchi positivi.Da tempo chiedevano un trasferimento nel neo parco commerciale poco vicino, ma anche li i lavori non sembrano a buon punto anzi sono fermi da tempo per mancanza di autorizzazioni.Un commerciante ha mostrato tutto il suo disappunto, alle prese ancora con le infiltrazioni della pioggia caduta copiosa anche questa mattina."Ho dovuto sistemare un telo provvisorio all'interno del mio locale per evitare che la pioggia cadesse anche sulla mia merce, parlate bene di noi" ha affermato il rassegnato esercente.Ora che c'è l'ordinanza di sgombero qualcosa si dovrà pur muovere.Dove verranno trasferite le attività ancora in funzione?E' questa la domanda che si pongono i pochi commercianti rimasti ancora aperti.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :