ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Salvini attacca: 'Troppe opere bloccate dal Mit'- Incendio doloso: Caos treni, pista anarchica.Ritardi fino a quattro ore. Tilt treni tra Roma e Firenze- Incendiata cabina elettrica- Salvato l'alpinista italiano ferito in Pakistan, è in ospedale- Alpinista italiano ferito in Pakistan 'Moavero ci aiuti'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 23 luglio 2011

API PORTA A ROMA PROBLEMATICHE DI SULMONA

SULMONA- Nella convention ieri a Roma per l’ufficializzazione del Terzo Polo, la delegazione Api di Sulmona (Filadelfio Manasseri, Roberta Di Pietro, Giulio Mastrogiuseppe, Renato Bonifacio Gentile e Rosanna Sebastiani) ha portato la situazione di isolamento del capoluogo peligno e dei paesi del circondario con annesse problematiche ed emergenze, proponendo un percorso di rilancio.
Prima occasione buona per la nuova dirigenza locale per cominciare a darsi da fare. La delegazione ha esposto all’assemblea e ai leader nazionali di partito quella che ritiene sia “la grave situazione politica, economica e sociale del comprensorio sulmonese, che sta vivendo momenti drammatici dovuti principalmente all’isolamento del capoluogo peligno il quale” precisano gli esponenti di alleanza per l’Italia
Roberta Di Pietro
“nonostante l’affinità politica dell’amministrazione comunale con i livelli provinciali, regionali e nazionali non è stato finora in grado di attivare alcuna iniziativa per rispondere al grave disagio sopportato dalla popolazione locale in numerosi ambiti, dalla disoccupazione, al’impoverimento dei servizi sanitari, alle conseguenze del terremoto. Non esiste al momento alcuna iniziativa politica di ampio respiro per dare risposta alle attese di una popolazione stremata.  Alleanza Per l’Italia si propone quindi, con i suoi esponenti cittadini e con il sostegno delle leadership regionale e nazionale, di individuare un percorso di rilancio da discutere in primis con i partner del costituendo Terzo Polo, sulla base di un processo di partecipazione democratica allargata ai cittadini e ai portatori d’interesse del territorio peligno, per farne strumento di operativo reale. E’ questo il primo atto” conclude Api sulmonese “di una nuova dirigenza locale che intende contribuire a interrompere una congiuntura negativa e fare in modo che le problematiche del centro Abruzzo diventino una priorità ed un impegno condiviso dei vertici nazionali del Terzo Polo. Red





Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :