-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - M5s: 'Salvini non affidabile' Lega: 'Col Pd per le poltrone'- Open Arms si rifiuta di andare in Spagna. Salvini, inaccettabile- Terremoto di magnitudo 3.6 in provincia di Forlì-Cesena- Kabul, kamikaze a una festa di matrimonio: almeno 63 morti- Ventisette minori arrivati sul molo di Lampedusa- Open Arms: Salvini cede 'Sbarcano minori'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 27 settembre 2011

COMUNE IN SINERGIA CON AGENZIA ENTRATE CONTRO EVASIONE FISCALE


SULMONA - Intesa ufficializzata questa mattina tra Agenzia dell’entrate e Comune di Sulmona contro l’evasione fiscale. La firma oggi a palazzo San Francesco tra il sindaco Fabio Federico e il direttore regionale dell’Entrate Rossella Rotondo alla presenza del responsabile ufficio consulenza e rapporti con enti locali, Franco Susi e l’assessore comunale al bilancio Alessandro Angelone, in esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale del primo luglio 2010. Il Comune si impegna a segnalare al Fisco soggetti e situazioni che possano evidenziare fatti rappresentativi di capacita' contributiva

(ad esempio, tenore di vita incompatibile con i redditi dichiarati) ovvero comportamenti che contrastino con il corretto adempimento degli obblighi fiscali e contributivi, in particolare nel settore del commercio, delle libere professioni e dell'edilizia, e siano indice di attivita' economiche sommerse. Particolare attenzione sara' dedicata alla repressione del fenomeno delle residenze fittizie all'estero. Stando alla normativa vigente, ai comuni e' garantita la percentuale del 50% delle somme riscosse a titolo di compartecipazione, anche in via provvisoria, ma per gli anni 2012, 2013 e 2014 tale quota e' elevata al 100% in caso di istituzione da parte dei comuni dei consigli tributari entro il 31 dicembre 2011. "Prosegue questo viaggio intrapreso con i comuni - ha dichiarato il Direttore Regionale, Rossella Rotondo - verso il raggiungimento di un obiettivo sempre sfidante: combattere l'evasione fiscale, che ancor prima che un fenomeno economico e giuridico e' un grave ritardo culturale". L'accordo, che ha durata biennale, prevede la costituzione di un gruppo di lavoro formato da personale qualificato dell'Agenzia e dei comuni, nonche' un ciclo di giornate formative per i dipendenti comunali.


Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :