-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Calano malati e decessi: Da domani i test sierologici- Tensione ad Hong Kong Cariche e scontri, 150 arresti- A Napoli lungomare bloccato 'Notte di follia fino alle 4'- In Lombardia oggi 441 contagiati in più di ieri- Cancelleri contro Atlantia: 'Un ricatto, via concessione'- I contagi in calo ovunque: 'Rt' è pomo della discordia- Rt sotto 1 in tutte le Regioni 130 morti nelle ultime 24 ore-

news

Post in evidenza

CORONAVIRUS: ABRUZZO, DATI AGGIORNATI AL 24 MAGGIO. CASI POSITIVI A 3226, +5

PESCARA - In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3226 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti ne...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 27 ottobre 2011

PROVINCIA, 32MILA EURO PER RISERVE NATURALI POPOLI E PENNE

POPOLI – Stanziati dalla Giunta della Provincia di Pescara due contributi da 16mila euro ognuno, a favore della riserva naturale Sorgenti del Pescara a Popoli e della riserva naturale di Penne. Ad annunciarlo e' l'assessore provinciale all'Ambiente, Mario Lattanzio. Con questi fondi l’Ente consentira' alle riserve di acquistare sistemi di illuminazione alimentati da pannelli fotovoltaici e sistemi di video sorveglianza da installare nelle zone all'interno della riserva e in alcune aree dove spesso, "in maniera incivile, vengono scaricati i rifiuti",
dice l'assessore. Attraverso l'installazione degli impianti di videosorveglianza nei punti piu' critici di queste aree ad alta affluenza turistica, si potra' individuare chi ha la pessima abitudine di gettare i rifiuti in zone dove non e' consentito. "E' un investimento importante soprattutto in un momento di risorse al lumicino - dichiarano il presidente della Provincia, Guerino Testa e l'assessore Lattanzio - ma noi crediamo fortemente in questo progetto pilota che riguarda aree naturali protette con l'obiettivo di evitare il proliferare di discariche abusive e salvaguardare il patrimonio ambientale e naturale delle due riserve che insistono sul territorio provinciale di Pescara". 

VIDEO IN PRIMO PIANO :