ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Quattro italiani arrestati dopo una rissa a Cadige, in Spagna- Europee: Rush finale. Sfida Di Maio-Salvini- Francia: Esplosione in centro Lione, 8 feriti. Macron: 'Un attacco'- Salvini e gli scontri a genova 'Basta con le aggressioni a poliziotti e carabinieri'- Brexit: May in lacrime 'Mi dimetto'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

domenica 26 febbraio 2012

PD, DIRETTIVO SOSTIENE SEGRETARIO CITTADINO E LASCIA FUORI I DISSIDENTI

SULMONA – “Il Pd Sulmona non intende -in ogni caso- farsi trascinare in una rissa non produttiva, e d'ora in poi non risponderà più a comunicati e documenti resi pubblici al di fuori degli organi di partito”. E’ quanto afferma il direttivo dei democratici mettendo fine al botta e risposta a colpi di comunicati stampa con una nota all’indomani della riunione in cui erano presenti 14 componenti su 17.  “Non è più sostenibile l'atteggiamento di coloro i quali ritengono di dover esprimere il loro dissenso esclusivamente al di fuori degli organi di partito, rifiutando ogni confronto nelle sedi statutariamente previste, confermata dall'assenza alla riunione odierna cui pure erano stati invitati” Il Direttivo cittadino del Pd Sulmona, riunito ieri in merito alle irrituali richieste a mezzo stampa di “indizione del congresso cittadino” e mai formalmente pervenuteci, rese pubbliche da iscritti del circolo,ribadisce il suo pieno sostegno alla segreteria cittadina, per il lavoro
finora profuso e per le linee d’azione che intende portare avanti. Ribadisce altresì, coerentemente con quanto sempre sostenuto anche dai vertici provinciali e regionali,  la piena legittimità degli organi cittadini eletti dal congresso del luglio 2011. Riafferma, quindi, la totale autonomia, statutariamente garantita, del circolo cittadino, respinge i tentativi di ingerenza di alcuni settori del gruppo dirigente provinciale - da ultimo il presidente dell'assemblea Americo Di Benedetto, che richiamiamo a svolgere in modo non partigiano la sua funzione - e dichiara di non essere più disponibile a tollerare il continuo tentativo di talune componenti provinciali del partito di scaricare tensioni e contraddizioni che non appartengono alla nostra città sul partito di Sulmona. Ricorda che l'unico organismo competente, sulla base delle norme statutarie vigenti,  a indire il congresso cittadino straordinario è il Direttivo cittadino medesimo, e che il prossimo congresso ordinario si terrà contestualmente al congresso nazionale, nell'autunno 2013. Il Direttivo cittadino ritiene necessario avviare nei prossimi giorni un percorso partecipato e condiviso di confronto politico e programmatico, aperto alla città, che coinvolga iscritti e simpatizzanti, per definire il progetto politico del Partito democratico nella città, per costruire un nuovo centro sinistra che si candidi alla guida di Sulmona”. E conclude “riprenderemo a far parlare di noi esclusivamente per le proposte e le idee che avanziamo, rivolgendoci ai tanti che in questi anni si sono allontanati dalla politica, alle tante energie e risorse che ci sono nella città e che vogliono spendersi  per il cambiamento, diversi dei quali già in questi giorni ci hanno contattato. Siamo pronti a costruire con loro un futuro diverso per il centrosinistra e per Sulmona”

VIDEO IN PRIMO PIANO :