-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Salvini:'Noi Italia orgogliosa': Berlusconi: 'Uniti vinciamo'- Brexit: Johnson chiede l'ok al deal: 'Ora è tempo di decidere'- Tenta di sgozzare la fidanzata. Nel 2008 uccise la compagna- Arrestato per maltrattamenti l'ex boss Maniero- Renzi all'attacco su Quota 100: 'La cancelliamo'- Bimbo precipita a scuola, è grave-

news

News - Primo Piano

AUTO PRECIPITA NELLA SCARPATA. FERITA UNA COPPIA DI ROMA

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 29 febbraio 2012

SCONTRONE, APPELLO AL SINDACO "SALVATE IL MUSEO DEDICATO AD ARTISTE DONNA"

SCONTRONE - "A circa otto mesi dall'insediamento della nuova amministrazione comunale di Scontrone abbiamo rilevato un atteggiamento di assoluto disinteresse per tutto il lavoro svolto nel settore culturale durante gli ultimi dieci anni". Lo scrivono in una lettera indirizzata al sindaco di Scontrone, Ileana Schipani (Pd), l'ex sindaco Patrizia Melone, i consiglieri di opposizione e il direttore artistico del Museo Internazionale della Donna nell'Arte (MIDA), Lino Alviani. "Intendiamo intraprendere una campagna informativa su quanto sta accadendo a Scontrone - scrive l'ex sindaco Patrizia Melone - considerato che il MIDA e' stato il primo Museo dedicato ad Artiste donne ad
essere realizzato in Italia ed in Europa e che nell'ambito delle iniziative legate al museo sono state organizzate, ogni anno, numerose ed importanti manifestazioni culturali di cinema, teatro, musica, poesia, letteratura, che hanno portato a Scontrone artisti di fama internazionale e critici d'arte. Il cartellone delle manifestazioni culturali di Scontrone della scorsa estate era privo di qualsiasi iniziativa collegata al museo. Non solo - aggiunge Patrizia Melone - la nuova amministrazione ha ritenuto opportuno riportare la sala consiliare all'interno dello spazio museale, nonostante gli enormi sacrifici fatti per sistemarla al piano superiore del palazzo municipale, per non sconvolgere e snaturare l'assetto e la sistemazione delle opere, tanto attentamente collocate dal direttore artistico, considerando spazi e luci nel massimo rispetto delle Artiste, per dare la giusta visibilita e importanza a tutte". Il gruppo di contestatori guidato da Patrizia Melone chiede al sindaco di Scontrone Ileana Schipani "interesse e giusta considerazione e il dovuto riconoscimento nei confronti di Artiste partite da oltre quaranta diversi Paesi di tutto il mondo, per venire direttamente ed appositamente a Scontrone, piccolo paese sperduto tra le montagne abruzzesi, pagandosi il viaggio e regalandoci un'opera, solo perche' hanno ritenuto il progetto interessante". Il MIDA e' strettamente collegato al Museo della Montagna attraverso il "Premio Patini", realizzato dalla Comunita' montana Alto Sangro e Altopiano delle Cinquemiglia, ai Murales, al Museo delle Radio d'epoca e al Centro di documentazione Paleontologico, che sono stati determinanti al fine del riconoscimento ufficiale regionale del "Polo Museale" di Scontrone. "Riteniamo che la nuova amministrazione comunale - conclude Patrizia Melone - che pure ha una donna come Sindaco, abbia dimostrato scarsa sensibilita' ed interesse per un qualcosa di unico e fondamentale per la crescita turistico-economica del nostro paese, oltre che per l'enorme valore culturale, addirittura denigrato da qualche suo componente". I sito internet del MIDA, per il mancato pagamento del canone presso il servizio hosting pari a 35 euro, non e' piu' disponibile in rete.

VIDEO IN PRIMO PIANO :