-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Intesa tra curdi e Damasco: Truppe si muovono a nord- Morti 4 giovani, tornavano dalla discoteca- Nel foggiano: Uccide moglie e figlie e si suicida- Los Angeles Maxi incendio, 100mila evacuati e un morto-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 28 maggio 2012

MEDAGLIA D'ARGENTO PER PERPETUO AL BRIXIAMEETING

BRESSANONE - Dal  Brixiameeting di Bressanone Giulio Perpetuo è tornato con una prestigiosa medaglia d’argento.Strepitoso risultato ottenuto in un manifestazione internazionale dove il giovane  promettente mezzofondista sulmonese ha corso in una veloce serie di m 1500 con i migliori atleti europei. Finale di gara molto tirato dove Perpetuo ha saputo tenere alto il ritmo che lo ha portato a contendersi la vittoria con il lombardo Mattia Padovani. Appaiati sul filo di lana i giudici gli hanno attribuito il secondo posto dopo aver visionato lungamente  l’arrivo al computer.  Tra i due atleti solo 17 centesimi di secondo hanno diviso l‘uno dall‘altro. La gara di Perpetuo resta comunque un capolavoro di ritmica tant’ è che il selezionatore della nazionale italiana di atletica leggera ha voluto complimentarsi con lui ricordandogli gli impegni che lo aspettano in futuro.
Va necessariamente sottolineato che a Bressanone Perpetuo è  comunque arrivato davanti a Yemaneberhan Crippa, atleta di origine etiope che lo aveva battuto l’anno scorso ai Campionati Italiani di Jesolo e quest’anno agli Italiani di cross a Correggio. Grande soddisfazione da parte della sua allenatrice  Annelies Knoll che al termine della gara gli ha telefonato complimentandosi per l’ottimo risultato e per la saggia distribuzione della gara, studiata con meticolosa attenzione durante le sedute di allenamento.Le prossime settimane saranno dedicate al lavoro di rifinitura in quanto Perpetuo ha già ottenuto i minimi per partecipare ai Campionati Italiani di categoria a Firenze in tre specialità m 800, m 1500 e m 3000.
Sfortunata, invece,  la gara dell’ altra sulmonese Diana Gwozdz che nei  400 ostacoli è giunta 13° dopo aver sbagliato tutta la ritmica in mezzo alle barriere.

VIDEO IN PRIMO PIANO :