ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Europee: Alle 7 aperti i seggi, al voto quasi 51 milioni di elettori- Quattro italiani arrestati dopo una rissa a Cadige, in Spagna- Europee: Rush finale. Sfida Di Maio-Salvini-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 30 ottobre 2012

STAGIONALE SCONTATO PER SCIATORI PELIGNI

SULMONA - Sconto del 50% e 70% sull'abbonamento stagionale per gli sciatori di undici Comuni della Valle Peligna sui 32 impianti dell'Alto Sangro, che vanta 133 chilometri di piste e tre stazioni "sci ai piedi" (Monte Pratello, Aremogna e Pizzalto) e tre (Pescocostanzo e Pescasseroli). Anzichè 490 euro, come da listino, gli adulti appassionati di
sci potranno acquistare un abbonamento per la stagione invernale 2012-2013 al costo di 390 euro. Per i ragazzi dai 14 ai 18 anni, invece, 280 euro, mentre per i più piccoli fino ai 14 anni il costo sarà di 50 euro al posto dei 430 euro. Per ottenere il vantaggioso pacchetto, di cui già beneficiano gli abitanti dell'area sangrina, gli sciatori, che potranno utilizzare a partire dal prossimo 8 dicembre all'apertura degli impianti, dovranno presentare il certificato che attesta la residenza, da almeno 15 anni, in uno dei paesi che hanno stipulato l'intesa con  il Consorzio SkiPass Alto Sangro, Federturismo e Confindustria L'Aquila: Sulmona,  Bugnara, Introdacqua, Corfinio, Pacentro, Pratola, Raiano, Vittorito, Pettorano, Prezza, Roccacasale. Dettagli illustrati questa mattina dal presidente del Consorzio Skipass Alto Sangro, Bonaventura Margadonna, alla presenza anche di una delegazione di uno sci club di Sulmona.
delegazione sci club Sulmona
"Un passo avanti importante che permette all’Abruzzo interno di dialogare viaggiando su progetti condivisi" ha affermato Anna Berghella, presidente dell'associazione Fabbricacultura, presentando l'inziativa, insieme, anche, al presidente di Confindustria L'Aquila, Fabio Spinosa Pingue, il quale ha ribadito quanto positiva sia l'operazione che porta avanti da un anno Fabbricacultura con un piccolo progetto, all'insegna del risparmio per le famiglie, rimarcando il vantaggio di un dialogo tra le due realtà peligna e sangrina. Lo scopo è il rilancio dei territori, in un’ottica di maggiore integrazione fra i due comprensori limitrofi della Valle Peligna e dell’Alto Sangro. Prossimo passo, come hanno spiegato, sarà coinvolgere le strutture ricettive del posto al fine di apportare prezzi maggiormente favorevoli per incentivare la presenza sulle piste da sci. I punti vendita degli abbonamenti sono a Castel di sangro e Roccaraso aperti dalle 9.00 alle 20.00. g.s.

VIDEO IN PRIMO PIANO :