-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Manovra 'Asili nido gratis già dal 1 gennaio'- Al processo Cucchi: Colpo di scena, giudice si astiene: 'Sono un ex Cc'- L'Isis rivendica l'attacco contro i soldati italiani-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 29 ottobre 2012

MATCH D'AUTORE, SECONDO POSTO PER IL SULMONESE JACOPO LUPI

Un importante secondo posto per il sulmonese Jacopo Lupi, che ha portato la sfida al conteggio delle schede del pubblico ma ha dovuto arrendersi per mezzo punto alla ben più esperta Patrizia Giuliani. Vince il racconto "La
denuncia" la quarta
edizione di Montesilvano Scrive, di Patrizia Giuliani, scrittrice già nota e di esperienza, mentre “L’amore in Ascensore” di Jacopo Lupi dopo essere stato indietro per un solo punto dopo la giuria tecnica ha recuperato più di mezzo voto con il pubblico ma si è attestato al secondo posto. La serata è iniziata con la splendida  esibizione di “Chiedo asilo poetico”. Un récital a partire dalla raccolta poetica di Vincenzo Costantino “Cinaski” (un po’ il Bukowski italiano, noto altresì per essere il compagno di scorribande letterarie live di Vinicio Capossela).

Poi è proseguita con il gran finale di Match D’autore 2012, il concorso letterario tra i più importanti e noti nel campo del racconto breve. Ha inaugurato la serata proprio la lettura del giovane sulmonese con il suo “L’amore in Ascensore” divertendo con la sua ironia il pubblico e la giuria. Due cinque e due quattro (i voti andavano da uno a cinque) per Jacopo Lupi e tanti complimenti. Lupi è rimasto in testa alla classifica fino alla sesta ed ultima lettura quando Patrizia Giuliani lo ha superato per un punto (tre cinque e un quattro). Subito dopo è stato il pubblico a decidere le sorti del concorso, davanti a  tanti “addetti ai lavori” tra giornalisti, scrittori e semplici appassionati, e autorità locali e regionali. Il pubblico ha tenuto sul filo del rasoio la sfida perché ha fatto riavvicinare “L’amore in Ascensore” nel punteggio recuperando più di mezzo voto (0.46 lo scarto tra i due). Grande soddisfazione comunque per il giovane sulmonese risultato primo tra i tanti emergenti e secondo su 166 partecipanti. “Mi sento comunque vincitore, perché ho avuto la possibilità di confrontarmi con scrittori veri e conosciuto artisti che in queste quattro giornate mi hanno lasciato un bagaglio tecnico importante”. E’ stata un’edizione da record, questa, per “Montesilvano scrive”, come sempre condotta con mente fertile e sicura da Alessio Romano: vi hanno partecipato, infatti, ben 166 scrittori emergenti in concorso, e, come ospiti d’onore, autori di culto come Gaetano Cappelli, Emanuele Trevi e Diego De Silva.

VIDEO IN PRIMO PIANO :