ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Bologna, scontri per il comizio di Forza Nuova- 'Picchia mio figlio e legge Anna Frank', sospesa- Salvini: 'Flat tax è frontiera della durata del governo'- Scontro sui migranti, Di Maio: 'Salvini nel pallone' Leader Lega: 'Onu burocrati'- Google e i big dei chip rompono con Huawei-

news

News - Primo Piano

89ENNE COLTO DA MALORE MUORE NEL SUO TERRENO AGRICOLO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 28 dicembre 2012

"CRESCITA E' DONNA 2" VENERDI' 4 GENNAIO INCONTRO FORMATIVO

 SULMONA - Si terrà il prossimo 4 gennaio, a Sulmona, a partire dalla ore 16,00 presso il Comune di Sulmona, Sala consiliare, l’incontro formativo/informativo sui bandi regionali la “Crescita è donna 2” e “Lavorare in Abruzzo 3”. (Clicca qui) L’evento è promosso dall’assessorato alle Pari Opportunità del  Comune di Sulmona di concerto con l’Assessorato delle Politiche Attive del Lavoro, Formazione ed Istruzione, Politiche sociali della Regione Abruzzo e ha l’obiettivo di informare e sensibilizzare i cittadini, il mondo delle professioni e delle imprese sugli incentivi economici previsti da tali iniziative finalizzate all’incremento della occupazione in Abruzzo, anche attraverso strumenti di conciliazione e di pari opportunità di accesso al lavoro. L’incontro sarà moderato dall’assessore Maria Assunta Iommi, mentre l’assessore regionale alle Politiche Attive del Lavoro, Paolo Gatti illustrerà gli avvisi finanziati per complessivi 11 milioni di euro.
Le linee di intervento della “Crescita è donna” si confermano tre: - la prima linea, denominata “Più imprenditrici”, prevede incentivi per la creazione di nuove imprese rosa con copertura delle spese di avvio dell’attività di investimento e di gestione relative al primo anno di attività;
- la seconda linea, denominata “Più professioniste”, prevede incentivi alle imprese che attivano rapporti di consulenza in favore di giovani professioniste con età non superiore ai 40 anni e con residenza in Abruzzo;
- la terza linea, denominata “Voucher family”, prevede un sostegno fino a duemila euro alle donne con carichi familiari per favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Le linee di intervento di “Lavorare in Abruzzo 3” si sostanziano, invece, nell’ erogazione di bonus economici alle imprese o datori di lavoro per l’assunzione a tempo indeterminato di lavoratori, donne e giovani under 35, per la trasformazione di rapporti flessibili e per l’incremento delle ore di lavoro. “Tali misure di sostegno e di inclusione - ha dichiarato l’assessore Iommi – costituiscono validi strumenti di stimolo del sistema economico e produttivo locale e di incremento dei livelli occupazionali dei giovani e delle donne”. “Sono particolarmente lieta – ha concluso l’assessore - di poter ospitare a Sulmona l’assessore Gatti, il quale potrà fornirci ogni utile notizia in merito alle finalità dei nuovi progetti e alle modalità di accesso ai finanziamenti”.

VIDEO IN PRIMO PIANO :