ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Roma, bus in fiamme in centro- Salvini: 'Se Lega primo partito, non poltrone ma flat tax'- Siria: Sandrini è stato liberato a Idlib- Bus si ribalta vicino a Siena, un morto- Decreto sicurezza è braccio di ferro, c'è la nuova bozza-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 27 giugno 2013

BILANCIO SACA, PETRELLA" E' IN ATTO RISANAMENTO DELL'AZIENDA"



( video intervista Domenico Petrella)
SULMONA - Questa mattina presso la sede della Saca (Servizi Ambientali Centro Abruzzo) il consiglio di amministrazione guidato da Domenico Petrella ha reso noto il bilancio di gestione che è stato approvato con l'Assemblea dei soci di ieri che conclude in sostanza il primo ciclo dell'attuale consiglio e va riavviato, come prevede lo statuto, il processo per il rinnovo dello stesso.C'è una  novità , pur rimanendo il numero dei membri composto da tre persone, solo uno di essi può essere esterno ed è quello relativo al presidente  che assume la funzione di amministratore delegato.Gli altri due devono essere dipendenti dei Comuni Soci, cioè componenti interni della struttura societaria.L'assemblea, che si riunirà entra il mese di Luglio, dovrà procedere alla definizione del nuovo consiglio di amministrazione.
"Noi dall'inizio abbiamo portato avanti un'attività di risanamento"ha affermato il presidente della Saca Petrella."La Saca aveva la necessità di interventi che in
qualche modo la mettessero un po piu' in sicurezza rispetto a tutte le esposizioni e i problemi che tutti i gestori stanno vivendo.Con tutta franchezza la nostra situazione non è in assoluto tra le migliori , ma non è neanche tra le peggiori"ha aggiunto Petrella."Siamo partiti con un debito di fatto di circa 3 milioni e 400 mila euro, con una passività di bilancio del 2009 che abbiamo ereditato di circa 1 milione e 100 mila euro ed abbiamo provveduto ad abbattere l'indebitamento effettivo di circa 300 mila euro all'anno, rimanendo tuttavia in una situazione di criticità.Il bilancio di esercizio si chiude con un utile di 285.237 euro. Noi consegnamo al prossimo consiglio di amministrazione una struttura che non ha eliminato tutte le criticità, ma che si avvia in qualche modo verso un processo di risanamento.Attaulmente il debito della Saca è di circa 1 milione e 800 mila euro.Sostanzialmente in termini gestionali il rapporto annuale tra debiti e crediti è paritario, riuscendo a far fronte oltre agli oneri di gestione e anche ai costi del debito"ha proseguito Petrella."Siamo riusciti a portare al 74% le letture dei contatori e a recuperare circa 600 mila euro relativi alle morosità degli anni 2010  e 2011.
Danilo Rossi, Natale Di Natale e Domenico Petrella
Non abbiamo grossi problemi con i piccoli utenti, ma con le grandi aziende e società"ha spiegato Petrella."Abbiamo comunque messo in atto una politica di rateizzazione del 30% in più.Inoltre abbiamo portato il debito nei confronti dell'Enel da 1 milione e 800 mila euro a 400 mila.Attualmente fatturiamo il 40% dell'acqua che immettiamo nella rete.Nel prossimo futuro, con l'ingresso nella Saca di altri comuni del comprensorio, salirà a 29 il numero dei comuni associati.Attualmente sono 66 i dipendenti Saca, ma si presenta la necessità di rinforzare le squadre esterne che operano sul territorio, vista la crescita dei comuni associati.Inoltre si prevedono investimenti sulla rete pari a 461.728  euro, anche attingendo ai fondi Fas"ha concluso Petrella.L'attuale presidente non nasconde il suo interesse per continuare l'attività svolta.Ora sarà la prossima assemblea dei 19 soci a decidere su una sua eventuale rielezione.   



VIDEO IN PRIMO PIANO :