-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - La movida divide i sindaci scontro sugli assistenti civici- A Pompei ecco il mistero della piccola Mummia- Accordo sulla scuola, il concorso dopo l'estate- Calano malati e decessi: Da domani i test sierologici- Tensione ad Hong Kong Cariche e scontri, 150 arresti- A Napoli lungomare bloccato 'Notte di follia fino alle 4'- In Lombardia oggi 441 contagiati in più di ieri-

news

Post in evidenza

INIZIATI I LAVORI PER LA ROTATORIA DI PRATOLA PELIGNA

PRATOLA - Presente all’inizio dei lavori il delegato alla viabilità, Luca Rocci, il dirigente del settore viabilità della provincia, Ing. ...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 27 giugno 2013

ANZIANA DONNA SCIPPATA, DENUNCIATO AUTORE

SULMONA - Nel tardo pomeriggio di ieri, 26 giugno, la sala operativa del Commissariato di Sulmona apprendeva che, poco prima, una donna di 75 anni aveva subito uno scippo in Via della Cornacchiola a Sulmona.Mentre era intenta a percorrere la strada, utilizzando una stampella, l’anziana signora era stata avvicinata da un giovane sconosciuto che, con gesto repentino, le aveva strappato la catenina ed un ciondolo in oro, che portava al collo, per poi darsi alla fuga a piedi. Nella concitazione del momento, il ragazzo lasciava cadere la sola catenina, che veniva recuperata da alcuni passanti.
I testimoni presenti richiedevano l’intervento dei Carabinieri che si portavano sul posto. La signora forniva ai militari una precisa descrizione dell’autore dello scippo, che veniva poi comunicata a questo Commissariato, per il concorso nella ricerca dello stesso.
Dopo circa mezz’ora, una pattuglia della Squadra Anticrimine, che con la Volante era impegnata nelle ricerche dello scippatore, individuava, presso una fermata degli autobus sita in via Circonvallazione Orientale, un giovane che corrispondeva alla descrizione fornita dalla vittima.
Grazie all’attività di indagine svolta si riusciva a dimostrare che l’uomo, S. G., macedone di 20 anni, residente a Raiano, privo di precedenti penali e in regola con la normativa sul soggiorno, era effettivamente l’autore del reato. Si riusciva altresì a recuperare, nascosto all’interno di un bagno di servizio del distributore di carburanti sito in prossimità della predetta fermata degli autobus, il medaglione in oro giallo provento dello scippo, che il giovane aveva occultato, per poi recuperare in un secondo momento, temendo di essere fermato e controllato dalle forze dell’ordine con in tasca il corpo del reato.
Il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà per il reato di furto con strappo aggravato, in quanto commesso con destrezza.

VIDEO IN PRIMO PIANO :