-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Salvini:'Noi Italia orgogliosa': Berlusconi: 'Uniti vinciamo'- Brexit: Johnson chiede l'ok al deal: 'Ora è tempo di decidere'- Tenta di sgozzare la fidanzata. Nel 2008 uccise la compagna- Arrestato per maltrattamenti l'ex boss Maniero- Renzi all'attacco su Quota 100: 'La cancelliamo'- Bimbo precipita a scuola, è grave-

news

News - Primo Piano

AUTO PRECIPITA NELLA SCARPATA. FERITA UNA COPPIA DI ROMA

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 28 settembre 2013

ATLETICA FINALE A1, OBOU E HALITI PROTAGONISTI NELLA PRIMA GIORNATA

 SULMONA - La prima giornata della Finale A1 dei Campionati Italiani di Società di atletica leggera ha rispettato i pronostici della vigilia. Gli atleti più accreditati si sono messi in luce nelle rispettive gare a cominciare da Irene Siragusa dell’Atletica 2005 Siena. Impegnata nei 100 metri femminili ha vinto con il tempo di 11”79. Si tratta di un buon risultato rispetto al primato stagionale di 11”80. Nella gara dei 100 metri maschili ha sfiorato di un soffio il successo Delmas Obou del Cus Pisa, italiano di origini ivoriane, che ha fermato il tempo a 10”56 insieme a Davide Deimichei della Quercia Trentingrana di Rovereto.
Identico tempo per entrambi ma al fotofinish la vittoria è stata attribuita a Deimichei. Deve così accontentarsi del

secondo posto Obou, oggi a Sulmona dopo i recenti Mondiali di Mosca. Di scena anche un altro protragonista dei Campionati del Mondo, Eusebio Haliti della Rocco Scotellaro Matera che nei 400 metri si è imposto con il tempo di 48”90. Nella gara delle donne dei 400 metri buona prestazione della promettente atleta di Bussi sul Tirino Yara Sulli, passata dall’Amatori Serafini Sulmona alla Gran Sasso Teramo. Per lei oggi un secondo posto con il tempo di 57”01. I 1.500 sono appannaggio di Wilson Kipkemei Busienei della Quercia Trentingrana in 3:49.63 e di Claudette Mukasakindi dell’Atletica 2005 in 4:24.68 mentre nel triplo balza a 12,06 Silvia Del Moro della Tecno Adriatletica Marche. Tra gli ostacoli alti vanno in archivio un successo per l’Atletica
Eusebio Haliti

Sestese Femminile con Paola Pennella che corre in 14.48 e uno per l’Atletica Brugnera Friulintagli con Alessandro Iurig a 14.43. Stefania Strumillo dell’Atletica 2005 è la migliore nel peso con la misura di 13,70. Simone Poli dellaToscana Atletica Caripl si impone nel disco con 48,03. In mattinata 51,75 di Giulia Bartolich del Cus Trieste nel martello. Presente a Sulmona anche l’assessore regionale allo sport Carlo Masci al quale però gli organizzatori dell’Amatori Serafini lamentano l’assenza del contributo regionale all’importante evento sulmonese.

Delmas Obou


Yara Sulli












il Sindaco Di Sulmona Peppino Ranalli durante la premiazione






l'addetto stampa Verlingieri, Carrozza e Marinucci




VIDEO IN PRIMO PIANO :