ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Libera Deborah dopo la morte del padre violento- Di Maio: 'Su dl sicurezza Lega ora vuole lo scontro col Colle?'- Morto Niki Lauda, leggenda della Formula Uno- Zingaretti: 'Paralisi governo e i conti sono fuori controllo'- Bologna, scontri per il comizio di Forza Nuova-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 25 settembre 2013

ATLETICA LEGGERA FINALE A1: 600 ATLETI A SULMONA, TILLI RICORDA MENNEA

(video interviste Tilli, Montagna, Ranalli e Carrozza)
SULMONA - Quaranta maglie azzurre, una in meno di Pietro Mennea. Sono quelle indossate da Stefano Tilli presentato oggi come testimonial della Finale A1 dei Campionati Italiani Assoluti di Società di atletica leggera in programma a Sulmona nel prossimo fine settimana. Tilli ha ripercorso le imprese compiute insieme alla Freccia del Sud come il record italiano nella staffetta 4x100, ottenuto con il secondo posto ai Mondiali ’83, durato per ben 27 anni. Stefano Tilli ha avuto un legame particolare con Mennea oltre ad essere stato in precedenza un suo appassionato.
“Quando ero in vacanza ad Ischia nel 1980 – ha ricordato – tornavo a casa in fretta per vedere le volate di Pietro a Mosca”. La conferenza stampa di presentazione si è svolta nella
sede di Fabbricacultura. A fare gli onori di casa Anna Berghella in qualità anche di presidente della Dmc, il consorzio d’imprese che raggruppa 141 operatori turistici. Tra le parti è stata avviata una collaborazione per la promozione del turismo attraverso lo sport. L’esperimento parte con la Finale A1 di Sulmona che “porterà nel capoluogo peligno 600 atleti per 1000 pernottamenti”. I dati sono stati resi noti dal direttore della Dmc Roberto Montagna che ha annunciato la creazione di un centralino, attivato presso l’Ufficio Servizi Turistici del Comune, per gestire l’assegnazione delle strutture alberghiere. Per questi Campionati Italiani sono stati prenotati 21 alberghi e 10 Bed & Brekfast dall’Alto Sangro all’Alta Val Pescara. Le persone che giungeranno a Sulmona pernotteranno al costo di 50 euro che moltiplicato per 1000 porterà l’introito
Stefano Tilli
rilevante di 50mila euro. “Questi sono gli eventi che preferiamo perché promuovono il territorio”. Ha detto il presidente provinciale di Confindustria Fabio Spinosa Pingue. Convinti del risultato dal punto di vista dell’immagine e della promozione la locale amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Peppino Ranalli e dall’assessore allo sport Luciano Marinucci. La Federazione di atletica leggera è stata rappresentata dal consigliere regionale Michele Giancristofaro che ha portato i saluti del presidente della Fidal Abruzzo Concetta Balsorio. “La Federazione – ha detto Giancristofaro – affida ogni anno l’organizzazione di un evento nazionale all’Amatori Serafini perché intende premiare l’alta professionalità della società sulmonese”. Il presidente dell’Amatori Serafini Gino Carrozza ha presentato infine i due pettorali che verranno consegnati agli atleti, di cui uno recante la scritta Giostra Cavalleresca di Sulmona nell’ottica sempre della valorizzazione del territorio.





VIDEO IN PRIMO PIANO :