-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - M5s: 'Salvini non affidabile' Lega: 'Col Pd per le poltrone'- Open Arms si rifiuta di andare in Spagna. Salvini, inaccettabile- Terremoto di magnitudo 3.6 in provincia di Forlì-Cesena- Kabul, kamikaze a una festa di matrimonio: almeno 63 morti- Ventisette minori arrivati sul molo di Lampedusa- Open Arms: Salvini cede 'Sbarcano minori'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 29 novembre 2013

CONSIGLIO COMUNALE: ASSESTAMENTO DI BILANCIO, 80 MILA EURO IN PIU' DAL COGESA


(video)
SULMONA - Nel consiglio comunale sull’assestamento generale del bilancio di previsione 2013 che si è tenuto oggi pomeriggio a Sulmona un'entrata inaspettata ha risolto in parte i problemi dell'amministrazione per la quadratura dei conti.Infatti sono spuntati fuori  80mila euro in più di ristoro ambientale da parte del Cogesa che hanno rappresentato un toccasana in un momento di ristrettezze economiche che ha permesso di liberare delle risorse che sono servite a tamponare per il momento le problematiche delle cooperative comunali e dei Lavoratori Socialmente Utili.
A farlo presente la minoranza che ieri, su richiesta di Mario Sinibaldi del Psi, aveva ottenuto l’accesso agli atti del Cogesa che per il 2013 non precedeva i 260mila euro previsti in bilancio ma 340mila, cioè 80mila euro in più rispetto a quello che il comune di Sulmona aveva preventivato.Sorpreso il sindaco Peppino Ranalli che ha subito precisato di non aver avuto la comunicazione da parte del Cogesa dopo la richiesta fatta nei mesi
la lunga discussione tra maggioranza e opposizione, alla fine tutti d'accordo
scorsi. "Ho chiesto di scrivere immediatamente al Cogesa per avere chiarimenti. E’ molto strano che solo oggi in fase di assestamento veniamo a sapere che l’importo è maggiore rispetto allo scorso anno.Il primo cittadino resta dubbioso e chiederà dei chiarimenti al Cogesa, anche perché - dice Ranalli - i trasferimenti al Cogesa dei nostri rifiuti sono diminuiti grazie  alla raccolta differenziata.Nei prossimi giorni ci saranno i chiarimenti opportuni.Nel frattempo dopo una sosta prevista di 15-20 minuti chiesta dal consigliere Sinibaldi per rimodulare  il bilancio alla fine dopo due ore la somma in piu' cioè gli 80 mila euro sono stati recepiti dal consiglio comunale e la cifra di 50 mila euro è stata inserita in bilancio, i restanti 30 verranno inseriti nel bilancio del 2014.I soldi sono stati cosi ripartiti; 15 mila per le cooperative Satic e Servizi Turistici, 10 mila per il piano neve, 20 mila per il progetto di una sezione distaccata a Sulmona dell'Istituto Alberghiero di Roccaraso, che porterà il biennio a Sulmona e  5 mila per gli ex Lsu, che per dicembre si vedranno aumentate le ore da 4 a 8.

in sala i lavoratori della Coop, LSU e sindacati

VIDEO IN PRIMO PIANO :