-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Bce rilancia il Qe pandemico altri 600 miliardi di euro- Brasile,1.349 morti in 24 ore: Record di casi in Messico- Conte: 'Ridisegnare il Paese, fisco iniquo, serve riforma'- Premiati gli 'eroi' del Covid:Ecco perché e chi sono- Italia libera dal lockdown: Tutte le regioni riaprono-

news

Post in evidenza

"LA DICHIARAZIONE DI IERI DEL PREMIER CONTE, CHE DÀ VIA LIBERA ALLA VELOCIZZAZIONE DEL COLLEGAMENTO FERROVIARIO PESCARA-ROMA, È IL PRIMO GRANDE RISULTATO"

SULMONA - "La dichiarazione di ieri del Premier Conte, che dà via libera alla velocizzazione del collegamento ferroviario Pescara-Rom...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 26 agosto 2014

AUTOMEZZI RACCOLTA RIFIUTI FUORI USO.IL COMUNE CHIEDE AIUTO AL COGESA

SULMONA - Servizio rifiuti nel caos per la rottura di tre mezzi. E’ stata alla fine trovata una soluzione in extremis in accordo con il Cogesa ma il servizio, già precario, ha subito ulteriori rallentamenti nella mattinata di ieri con i disagi che sono aumentati tra la popolazione costretta a convivere con i cassonetti stracolmi, svuotati in ritardo o per niente. Sembrerebbe che sia stata una segnalazione inoltrata alla Procura a bloccare i mezzi sui quali da mesi non verrebbe più eseguita la manutenzione. Il Comune ha chiesto aiuto al Cogesa.
Nel pomeriggio di ieri il vice sindaco Luciano Marinucci ha riunito d’urgenza l’esecutivo che ha raggiunto un accordo con il Cogesa che metterà a disposizione cinque mezzi ed altrettanti autisti per un mese.
Tutto ciò però avrà un costo per le casse comunali di 60mila euro. “Il nostro obiettivo – afferma Marinucci – è quello di garantire un servizio adeguato. Rilevato l’inconveniente ci siamo subito adoperati chiedendo la collaborazione del Cogesa”. Esprime invece un giudizio critico il capogruppo di Forza Italia Luigi La Civita che manifesta disappunto per la mancata pianificazione degli interventi di manutenzione sugli automezzi comunali. E’ questa infatti la causa che ha provocato il malfunzionamento dei mezzi. “Si è creata un’emergenza – prosegue La Civita – che poteva essere evitata se si fosse provveduto ad un’adeguata cura degli automezzi. Ora il Comune dovrà far fronte ad una spesa notevole per riparare ad un danno frutto dell’incapacità della maggioranza”.

VIDEO IN PRIMO PIANO :