ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Salvini: oltre questo governo ci sono solo le elezioni- Ue, Von der Leyen: sui conti monitoreremo Roma da vicino- Addio a Luciano De Crescenzo, l'ingegnere filosofo- Di Maio: 'La crisi non ci sarà'- 'Ndrangheta, colpo a cosca vicino Commisso- Andrea Camilleri è morto. Addio al grande scrittore-

news

News - Primo Piano

SUICIDIO CONTI: IL GIP, AVANTI CON LE INDAGINI

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 28 agosto 2014

NIDO DI CALABRONI NEL GIARDINO DELLA SC.ELEM. PARIT. DOTTRINA CRISTIANA A SULMONA, INTERVENGONO I VIGILI DEL FUOCO

SULMONA - Sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco di Sulmona alla scuola elementare Dottrina Cristiana in via Papa Giovanni XXIII, per mettere in sicurezza il giardino dove su un albero si era annidato uno sciame di calabroni.I vigili sono stati allertati da alcuni giardinieri che stavano potando gli alberi e si son imbattuti in un grosso alveare di calabroni.I vigili hanno  proceduto con  veleno e spruzzino a vaporizzare la sostanza chimica  per la disinfestazione e soppressione degli imenotteri aculeati.
Inoltre, grazie alle indicazioni delle suore, i vigili del fuoco sono intervenuti su un altro piccolo nido posto proprio all'ngresso dell'istituto (foto) sotto la pensilina.Un intervento piu' che opportuno che ha scongiurato eventuali conseguenze in coincidenza con la riapertura delle scuole.La
puntura del calabrone è molto dolorosa e può provocare uno shock anafilattico molto grave e talvolta anche mortale.Il pungiglione, lungo 3-4 millimetri, è in grado di iniettare dosi molto elevate di veleno e, non essendo seghettato come quelle delle "cugine" api può di conseguenza infiggere più punture e quindi aumentare la dose di veleno iniettata.Le vespe e i calabroni sono più facili alla puntura perché in primo non perdono la vita nel pungerti come le api.






VIDEO IN PRIMO PIANO :