ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Von der Leyen eletta d'un soffio alla Commissione- Commissione Europea: Von der Leyen all'esame del voto- Alitalia, Ferrovie sceglie Atlantia- Savoini non ha risposto a pm Di Battista: "Salvini bugiardo"- Huawei investirà in Italia 3 miliardi di dollari in tre anni-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 29 agosto 2014

"NATURACCESSIBILE"PRESENTATO PROGETTO SULLE "GOLE DI SAN VENANZIO"A RAIANO

L'AQUILA - Si chiama "Naturaccessibile" il progetto della Riserva naturale Regionale "Gole di San Venanzio" sostenuto dalla Regione Abruzzo con un finanziamento pari a 35.950 euro. Lo annuncia l'assessore ai Parchi e Riserve Naturali, Bartolomeo Donato Di Matteo, il quale partecipera' all'inaugurazione del sentiero accessibile Eremo di San Venanzio, prevista alle ore 10.45 di sabato 30 agosto a Raiano, nella sede della Riserva naturale. Come ha spiegato lo stesso Di Matteo,
"questa iniziativa nasce da una duplice esigenza: da un lato quella dipensare il territorio come elemento di interconnessione di esperienze quotidiane e dall'altro scaturisce dalla consapevolezza che alcuni dei diritti sanciti dalla Costituzione non hanno ancora trovato attuazione nella gestione della aree protette".Con la ferma volonta' di garantire una sempre maggiore possibilita' di accesso al patrimonio naturale, storico ed architettonico del paese e dell'Abruzzo, d'intesa con la Riserva naturale Regionale Gole di San Venanzio la Regione Abruzzo ha voluto predisporre un piano organico di intervento volto a garantire la piena fruibilita' delle Gole anche a coloro che non dispongono della possibilita' fisica di poterle visitare. "Naturaccessibile" e' un percorso operativo in grado di attivare tutta una serie di strumenti di facilitazione di percorribilita' dei sentieri, fruibili ai portatori delle diverse disabilita', che consentono di visitare i punti di maggiore interesse della riserva attraverso i tre assi principali, quali la "Pozzolana",l' "Eremo" e la "Solfa", attraverso i quali e' possibile fruire quasi completamente del territorio e del suo ricco patrimonio culturale e naturale. Questi gli interventi previsti dal progetto: realizzazione cartellonistica di servizio in linguaggio Braille; realizzazione QR code per applicazioni smartphone ed android; brochure in Braille; brochure dell'area con indicazioni dei sentieri accessibili; cartine dei sentieri accessibili; mappe in Braille della rete dei sentieri; mappe dell'area con indicazioni dei percorsi di accessibilita'; miglioramento della rete sentieristica.

VIDEO IN PRIMO PIANO :