ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Libia sequestra peschereccio E' di Mazara, a bordo in 7- Johnson nuovo leader Tory: 'Fuori dall'Ue il 31 ottobre'- Salvini a Bibbiano: 'Commissione d'inchiesta sugli affidi entro agosto'- Boris Johnson nuovo leader dei Tory, da domani premier-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 30 settembre 2014

FURTO IN UN CENTRO ESTETICO, PREGIUDICATO SULMONESE ARRESTATO DALLA POLIZIA

SULMONA - Nel tardo pomeriggio di ieri, personale del Commissariato di P.S. di Sulmona, diretto dal Vice Questore Aggiunto Dr.ssa Francesca La Chioma ha eseguito l’arresto di un noto pregiudicato sulmonese, Giuseppe CORALLI, a cui il Magistrato di Sorveglianza di L’Aquila ha sospeso provvisoriamente la misura alternativa alla detenzione dell’affidamento in prova ai servizi sociali, ordinandone l’accompagnamento presso la Casa di reclusione di Sulmona,
in quanto responsabile di un furto avvenuto il 25 settembre scorso all’interno di un centro estetico di Sulmona. Il CORALLI, approfittando del fatto che le dipendenti del centro estetico si erano allontanate dal registratore di cassa rimasto aperto, si era introdotto nel locale sottraendo 280 euro, per poi allontanarsi a bordo della sua bicicletta.Il personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato, avvertito del furto, si metteva subito sulle tracce di CORALLI, che ha a suo carico numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, in quanto poco prima del furto era stato notato da un poliziotto libero dal servizio proprio in prossimità del centro estetico a bordo della sua bicicletta. L’intuizione veniva confermata dalle descrizioni del ladro fatte da alcuni testimoni.Rintracciato e messo alle strette, CORALLI confessava le sue responsabilità. Nel corso della perquisizione si recuperava anche parte del denaro sottratto.Nei giorni scorsi, la Squadra di Polizia Giudiziaria ha denunciato un altro noto pregiudicato sulmonese, A.A., di 38 anni, per il furto di un portafogli, sottratto da una borsa lasciata incustodita all’interno di una autovettura parcheggiata. Anche in questo caso il responsabile dovrà rispondere del reato di furto aggravato.



VIDEO IN PRIMO PIANO :