-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Calano malati e decessi: Da domani i test sierologici- Tensione ad Hong Kong Cariche e scontri, 150 arresti- A Napoli lungomare bloccato 'Notte di follia fino alle 4'- In Lombardia oggi 441 contagiati in più di ieri- Cancelleri contro Atlantia: 'Un ricatto, via concessione'- I contagi in calo ovunque: 'Rt' è pomo della discordia- Rt sotto 1 in tutte le Regioni 130 morti nelle ultime 24 ore-

news

Post in evidenza

CORONAVIRUS: ABRUZZO, DATI AGGIORNATI AL 24 MAGGIO. CASI POSITIVI A 3226, +5

PESCARA - In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3226 casi positivi al Covid 19, diagnosticati dai test eseguiti ne...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 30 ottobre 2014

VISITA PASTORALE AD ANVERSA, AL VESCOVO NEGATO L'ACCESSO ALLA SCUOLA PRIMARIA

ANVERSA DEGLI ABRUZZI -  Angelo Spina, Vescovo della Diocesi di Sulmona-Valva, dallo scorso 28 novembre sta svolgendo una Visita Pastorale ad Anversa degli Abruzzi e Castrovalva, che si concluderà  sabato 1 novembre con la Messa solenne alle ore 11.30 presso la Chiesa parrocchiale di San Marcello.Nel programma era previsto un incontro con gli studenti e insegnanti della scuola primaria di Anversa degli Abruzzi, ma all'ultimo momento l'incontro è saltato, poichè il vescovo di Sulmona -Valva non ha avuto il permesso da parte della direttrice del Terzo Circolo di Sulmona, che era stata interpellata dalle insegnanti della scuola per evere l'autorizzazione.
Sembrerebbe che le motivazioni siano riconducibili alla presenza di alcuni alunni di religione musulmana.Ad Anversa infatti su circa 400 residenti, 80 fanno parte della comunità straniera.Il vescovo a questo punto ha dovuto rinunciare all'incontro nella sede della scuola.Ma si tratta solo di un rinvio, infatti domani venerdi'  ci sarà ugualmente l'incontro con gli alunni, le mamme e gli insegnanti, dopo la santa messa, ma solo nella chiesa del paese.

Il Vescovo Spina ha successivamente spiegato che la visita prevista alla scuola è stata solo rinviata a data da destinarsi, per motivi puramente burocratici e dopo le necessarie autorizzazioni si recherà a far visita agli alunni della scuola primaria.

VIDEO IN PRIMO PIANO :