ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Alitalia, Ferrovie sceglie Atlantia- Savoini non ha risposto a pm Di Battista: "Salvini bugiardo"- Huawei investirà in Italia 3 miliardi di dollari in tre anni- Affondo di Conte su Salvini: 'Scorrettezza istituzionale'- Roma, sgombero di una ex scuola-

news

News - Primo Piano

GIOSTRA CAVALLERESCA E ANFFAS, INAUGURATO NEGOZIO IN CORSO OVIDIO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 26 febbraio 2015

MARINUCCI REPLICA ALLA SULMONA CALCIO

(video intervista Luciano Marinucci)
SULMONA - “I disservizi dello stadio Pallozzi sono la conseguenza di un difetto di comunicazione da parte della società del Sulmona calcio. Per usufruire a pieno titolo della struttura c’è bisogno del pagamento per tempo dietro la richiesta settimanale di utilizzo che non viene fatta tempestivamente. Ciò è accaduto recentemente quando si è verificato il problema alle docce. Se vengono a mancare queste condizioni diventa complicato intervenire anche per la normale manutenzione perché appunto non c’è precisione da parte del Sulmona calcio”.
E’ la replica del Comune ai dirigenti del Sulmona 1921. Respinge le accuse al mittente il vice sindaco ed assessore allo sport Luciano Marinucci che, con il supporto dei funzionari dell’ufficio sport e cultura, ha risposto alle questioni sollevate nella conferenza stampa dello scorso martedì dal presidente Giovanni Di Girolamo e dal direttore generale Rudy D’Amico. “Non c’è assolutamente un atteggiamento ostativo da parte del Comune, anzi siamo andati sempre a loro favore”. Ha sottolineato il dirigente del settore Alessandro Ginnetti che ha fatto inoltre presente come alla società del Sulmona, onde evitare i ritardi, è stato proposto di passare dalle richieste settimanali a mensili per l’utilizzo dello stadio. Riguardo alle condizioni del terreno di gioco Marinucci ha spiegato che “il nostro è un campo particolare che non può essere usato troppo in questo periodo. E’ cosa normale che bisogna trovare un altro impianto per gli allenamenti. Se lo scorso sabato è stato concesso all’Ovidiana è solo perché si è creato un problema di sicurezza al Mezzetti per via del cancello caduto”.
Per quanto riguarda nello specifico le docce, Luciano Marinucci ha spiegato che “c’è un cattivo funzionamento nel senso che se si spreca troppa acqua calda poi viene a mancare. Qui bisogna fare solo attenzione a non far succedere questo”. Sulla transazione per debiti pregressi di 12mila euro risalenti all’uso del Pallozzi negli ultimi tre anni, Ginnetti ha spiegato che “la proposta, al vaglio dell’ufficio legale, dovrà essere esaminata dal collegio dei Revisori dei Conti. C’è un iter da seguire ma non è stata assolutamente abbandonata. L’attacco nei nostri confronti anche qui è stato strumentale”.

In merito alla richiesta di dimissioni fatta da Rudy D’Amico nei confronti di Marinucci, l’assessore allo sport risponde rivolgendosi al presidente Di Girolamo: “Visti i risultati regolati di conseguenza facendo dimettere chi non è all’altezza”.

VIDEO IN PRIMO PIANO :