-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Conte: 'Ridisegnare il Paese, fisco iniquo, serve riforma'- Premiati gli 'eroi' del Covid:Ecco perché e chi sono- Italia libera dal lockdown: Tutte le regioni riaprono- Salgono i contagi, 318 in più: Sono 8 le regioni senza casi- Proteste in Usa, altri 2 morti Trump: 'Mobiliterò l'esercito'- Mattarella: 'Crisi esige unità, responsabilità, coesione'- 'Serve uno sforzo comune, non ci si può dividere ora'-

news

Post in evidenza

AL VIA I LAVORI PER REALIZZARE ROTATORIE IN TRE INCROCI

SULMONA - "Dal momento del mio insediamento mi sono messo subito al lavoro in sinergia con Anas, che ha appaltato i lavori a una ditt...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 26 giugno 2015

ASL 1, DUE NUOVE AMBULANZE DEL 118 PER SULMONA E AVEZZANO

SULMONA - Acquistate per 200.000 euro dall’azienda sanitaria, rientrano nella graduale opera di svecchiamento del parco mezzi dell’Emergenza.Due nuove ambulanze del 118 destinate a svecchiare il parco mezzi di emergenza e a potenziare il servizio. I mezzi, acquistati dalla Asl per un costo complessivo di 200.000 euro, sono stati consegnati questa mattina all’Aquila, nell’area antistante il pronto soccorso dell’ospedale San Salvatore, alla presenza, tra gli altri, del Manager della Asl Giancarlo Silveri e del direttore del servizio 118, Gino Bianchi.Un’ambulanza è stata assegnata al 118 di Sulmona e l’altra a quello di Avezzano che disporranno così di nuovi mezzi
con le medesime caratteristiche e adeguatamente attrezzati per il miglior trasporto delle persone da soccorrere.Le ambulanze infatti sono dotate di moderne attrezzature elettromedicali e di ogni altro dispositivo idoneo a migliorare le prestazioni di soccorso.L’acquisto dei due mezzi rientra nell’ottica del graduale rinnovo del parco macchine dell’Emergenza della Asl, con la progressiva acquisizione di nuovi vettori al posto di quelli più vecchi. Un anno fa, tra l’altro, fu acquistata un’altra ambulanza, attualmente utilizzata dall’ospedale di Castel di Sangro, costata 80.000 euro, con l’obiettivo di migliorare i ancora i tempi di percorrenza negli interventi di soccorso.

























































VIDEO IN PRIMO PIANO :