ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Von der Leyen eletta d'un soffio alla Commissione- Commissione Europea: Von der Leyen all'esame del voto- Alitalia, Ferrovie sceglie Atlantia- Savoini non ha risposto a pm Di Battista: "Salvini bugiardo"- Huawei investirà in Italia 3 miliardi di dollari in tre anni-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 30 gennaio 2016

BENI CULTURALI, ILLUSTRATO PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DELL'ABBAZIA CELESTINIANA.PRONTI 2 MILIONI DI EURO

VIDEOCLICCA QUI
SULMONA - Il presidente della Giunta regionale, Luciano D'Alfonso, ha tenuto questa mattina  presso la Badia Celestiniana a Sulmona una conferenza stampa per illustrare lo stato del progetto di valorizzazione dell'Abbazia di Fonte d'Amore. Il complesso monumentale è stato finanziato per 2 milioni di euro nell'ambito dei fondi Par-Fas 2007-2013.
Alla conferenza hanno preso parte l'assessore alle Aree interne, Andrea Gerosolimo, il sindaco di Sulmona, Giuseppe Ranalli, il coordinatore del servizio programmazione dei Beni culturali, Berardino Di Vincenzo e il direttore dei lavori, Franco De Vitiis. "Consegniamo oggi il primo lotto di lavori, per 2 milioni di euro, che valorizzeranno il complesso monumentale dell'Abbazia Celestiniana". Ha detto il presidente della Regione, Luciano D'Alfonso, dopo aver incontrato gli amministratori locali ed i rappresentanti della Sovrintendenza ai Beni culturali e Ambientali per illustrare lo stato del progetto. "Si tratta del primo di sei lotti - ha aggiunto - per complessivi 12 milioni di euro che dovranno portare l'Abbazia al suo antico splendore”. Il primo passo costituirà nel recupero della parte muraria, togliendo le aggiunte e nei corpi esterni. Dopo gli altri dieci milioni si comincerà a lavorare sulle strade esterne.“ Il recupero e il completamento dell’Abbazia è la prima di una serie di risposte che la Giunta D’Alfonso darà al territorio”, incalza l’assessore regionale Andrea Gerosolimo. “ Arriveranno anche dei fondi strutturali per le zone interne in modo da entrare in competizione con la costa e, nel giro di tre anni, avere finalmente un Abruzzo a una sola velocità”, aggiunge l’assessore. “Si tra concretizzando l’impegno preso dalla Regione a giugno”, commenta il sindaco Peppino Ranalli che cerca di non perdere l’entusiasmo, nonostante il momento particolare che sta attraversando la sua maggioranza.






VIDEO IN PRIMO PIANO :