-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - C'è intesa sulla manovra: Fibrillazioni nel governo- E' battaglia sulla manovra: Nuovo vertice con Conte- 'No ad una crisi di governo, con Pd praterie per lavorare'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 26 marzo 2016

ALESSANDRO LUCCI E LA SUA SBIC

SULMONA  -  E' Alessandro Lucci il candidato sindaco di Sbic (Sulmona Bene in Comune). Ci riprova e dopo la  candidatura di tre anni fa decide, con il suo gruppo, di correre in prima persona nella tornata elettorale del prossimo cinque giugno. La candidatura è stata ufficializzata questa mattina in un piccolo comitato che, fa tanto pensare ad un piccolo bar, come per dire:"Siamo diversi dagli altri perché al servizio degli altri".
Sbic come sempre innova e se, tre anni fa, ha cominciato a piantare i suoi semi, oggi, gli stessi semi, cominciano a germogliare, metaforicamente, nei vasi di terra posizionati all'esterno del comitato. Al momento della presentazione delle liste, Sulmona Bene in Comune, presenterà l'intera squadra di governo. Questione di trasparenza con il proprio elettorato. Le attività sono pronte. Il calendario prevede una serie di banchetti da martedì prossimo dove si discuterà di: Economia; Cultura; Persone; Ambiente e Referendum. Sbic ha subito annunciato:"Noi siamo contro qualsiasi industria impattante sul nostro territorio". Ad appoggiare il candidato sindaco Alessandro Lucci anche il Movimento Cinque Stelle. All'incontro di questa mattina in rappresentanza c'era Daniela Frittella che ha puntato la sua attenzione sulla Democrazia Partecipata che spesso viene a mancare. "Noi sosteniamo l'iniziativa di Sbic - ha sottolineato Frittella -. Perché ci sembra un progetto aperto a chiunque voglia vedere questa città più vivibile. Sulmona dovrebbe essere la città di tutti. Noi, vogliamo avere un'energia positiva. Basta con la rassegnazione anche se questo territorio offre poco. Dovremmo essere noi a dare nuove opportunità".
Sbic dopo un attento confronto ha deciso di non dare nulla per scontato. Questa la linea programmatica che li contraddistingue. "Abbiamo dialogato per settimane - ha sottolineato, Katia Di Nisio - ma alla fine la scelta più opportuna è ricaduta su Alessandro che per noi rappresenta l'espressività massima. Diverse le persone che si erano rese disponibili per il comando di questa tornata elettorale ma alla fine abbiamo optato per dare continuità a quello che avevamo già deciso tre anni fa". 

Barbara Delle Monache


VIDEO IN PRIMO PIANO :