news

VIDEO IN PRIMO PIANO - ARRIVO A SULMONA DELLA STATUA DI SANTA MARIA DI LORETO

mercoledì 22 marzo 2017

APPROVATO DAL CONSIGLIO REGIONALE IL DOCUMENTO A SOSTEGNO DEI DIPENDENTI DI AUTOSTRADA DEI PARCHI

Mercante: “Fondamentale salvaguardare la sicurezza degli automobilisti e posti di lavoro necessari a tal fine".
L'AQUILA - “Piena condivisione da parte del Consiglio regionale sulla necessità di garantire qualità e sicurezza del servizio per gli utenti dell’Autostrada dei Parchi attraverso l’approvazione, all’unanimità,di un documento diretto a dare sostegno alle ragioni dei dipendenti”. Con queste parole ha espresso la propria soddisfazione il Capogruppo del M5S, Riccardo Mercante, al termine della Conferenza dei Capigruppo
diretta ad audire i lavoratori, che ha così proseguito: “Dal 2014 il concessionario delle Autostrade A24 e A25, violando una convenzione del 2009, ha disposto la soppressione del turno notturno in otto stazioni con l’intenzione di estendere analogo provvedimento a tutti i caselli della Strada dei Parchi. Una decisione che oltre ad essere in contrasto con gli accordi già in essere viola apertamente una circolare ministeriale che ribadisce la necessità di un presidio fisico h24 presso tutti i caselli autostradali al fine di dare assistenza immediata all’utenza e risolvere tutte quelle criticità cui non possono far fronte sistemi automatici e remoti di sorveglianza del traffico.Adesso sarà fondamentale – ha spiegato Mercante – anche grazie all’intervento del Consigliere Lucrezio Paolini che ha contribuito a porre all’attenzione generale tale problematica, il ruolo del Consiglio regionale che dovrà fare il possibile per fare rientrare lo stato di agitazione del personale e scongiurare lo sciopero proclamato per il prossimo 28 marzo. L’obiettivo è, ovviamente, quello di salvaguardare posti di lavoro necessari ed allo stesso tempo l’assistenza all’utenza garantendo la presenza fissa degli addetti di stazione presso tutti i caselli autostradali. È ora - ha concluso Mercante - di porre un freno a questa prassi consolidata dei concessionari delle autostrade che pensano solo a massimizzare i profitti a discapito della qualità dei servizi, della manutenzione, ma soprattutto della sicurezza dei cittadini”.


Il Capogruppo M5S

VIDEO IN PRIMO PIANO :