news

News - Primo Piano

UOMO INVESTITO IN VIA LAMACCIO FINISCE IN OSPEDALE

VIDEO IN PRIMO PIANO - ARRIVO A SULMONA DELLA STATUA DI SANTA MARIA DI LORETO

giovedì 6 aprile 2017

IL PRESIDENTE MATTARELLA A SULMONA: "CULTURA GRANDE RICCHEZZA ITALIA DA COLTIVARE"

SULMONA - "Cultura in senso lato, grande patrimonio italiano da coltivare perche' strategico anche a livello economico". Sottolineatura forte quella del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, questa mattina a Sulmona nel corso del convegno dedicato al poeta latino Ovidio, nato nella citta' abruzzese. "Il nostro Paese - ha detto Mattarella - e' nel mondo visto, apprezzato e amato per il suo patrimonio culturale e la sua straordinaria dimensione culturale. Oggi, ne abbiamo avuto un richiamo.
Questa condizione e' quella che ci rende forti, come comunita' nazionale, anche su altri fronti. In queste nostre basi, in queste nostre radici, in questa nostra identita' abbiamo un grande punto di partenza. Dobbiamo coltivarlo, curarlo e adeguarlo nel tempo alle esigenze che nascono. Dobbiamo avere ben chiaro - ha rimarcato il capo dello Stato - il senso importante della cultura per la nostra comunita', come base di impegno in qualunque settore e per la nostra convivenza".


In questo momento di difficoltà su più fronti deve essere forte il richiamo all'importanza della cultura.La nostra identità si collega alla cultura, solo così si può affrontare il futuro. Questa straordinaria condizione culturale ci rende forti anche su altri fronti, come quello economico e sociale".Mattarella aveva raggiunto il Caniglia dopo una sosta in centro storico davanti alla Statua di Ovidio. Qui è stato accolto da applausi e da cori dei bambini delle scolaresche che hanno gridato 'Benvenuto Presidente Mattarella', 'Viva Presidente' e cantato l'Inno d'Italia. Lasciando il teatro Caniglia Mattarella ha fatto gli auguri "a Sulmona, all'Abruzzo e al Paese".
  











VIDEO IN PRIMO PIANO :